fbpx
CAMBIA LINGUA

Pistoia Città del Natale, oltre 200mila visitatori per gli eventi nei weekend

Tempestini: "Così cresce la reputazione turistica del territorio"

Pistoia Città del Natale, oltre 200mila visitatori per gli eventi nei weekend

La collaborazione tra Comune, Confcommercio, Consorzio Turistico e Associazione culturale del centro storico produce un successo. I dati distribuiti dalla società specializzata Jet’s: un utente su quattro è arrivato da fuori città, in oltre 6mila alla Casa di Babbo Natale. Bene anche il lato digital: 1 milione e 700mila impression sui profili social, 40mila pagine viste sul sito. 

Pistoia, 4 gennaio 2024. Oltre duecentomila visitatori per gli eventi di Pistoia Città del Natale: è il dato fornito da Jet’s, la società incaricata di curare il dettaglio organizzativo della manifestazione, alla chiusura di un percorso iniziato lo scorso 25 novembre e destinato a completarsi il 6 gennaio.

Numeri che certificano come la sinergia tra l’Amministrazione comunale – che ha svolto un cruciale ruolo di impulso e coordinamento – Confcommercio Pistoia e Prato, Consorzio Turistico Città di Pistoia e Associazione culturale del centro storico, abbia colto nel segno. Le evidenze derivano dall’incrocio tra le informazioni a disposizione per quanto concerne i parcheggi cittadini e la Casa di Babbo Natale, senz’altro l’attrazione più ammirata.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

L’obiettivo degli accessi per questo primo anno – pur sempre un’edizione sperimentale – era già stato superato a poco più di metà del giro di boa e, adesso, si colloca oltre le aspettative. A rendere ancora più densa di significato la cifra delle 200mila presenze concorre la circostanza che un visitatore su quattro (il 25% circa) sia arrivato da fuori. In questo senso, Pistoia Città del Natale ha registrato la presenza di gruppi provenienti da città toscane limitrofe, dall’Emilia Romagna, dal Lazio, dalla Liguria, dalla Lombardia, dal Piemonte e anche dal sud Italia.

Più nello specifico, da un campione di 733 nuclei familiari analizzati, di cui 544 provenienti da Pistoia, 90 dall’area pratese, 40 dalla Valdinievole, 28 dall’area fiorentina e 31 da altre zone, è emerso che la Casa di Babbo Natale ha accolto 6326 visitatori singoli, di cui 231 studenti delle scuole.

L’ampio interesse raccolto dalle iniziative trova conferma anche nel numero di accessi al sito: circa 40mila le pagine visualizzate, mentre le visite totali sono state 30mila. Gli utenti hanno suddiviso le loro ricerche tra le sezioni dedicate agli eventi: la Casa di Babbo Natale è stata quella più vista (12.527 views), seguita dai mercatini di Natale, le Parate incantate, il Bosco incantanto e i musei civici. La top five della provenienza dei visitatori per area geografica indica Firenze, Roma, Milano, Lucca e Pistoia.

Di grande impatto anche il riscontro sui canali social della manifestazione, vero traino per gli eventi.

Tra Facebook e Instagram sono state prodotte circa 1 milione e 700mila impression (il numero di visualizzazioni di un contenuto digital da parte degli utenti). I follower su Facebook sono circa 5mila, mentre quelli su IG oltre settecento. La città che rappresenta il target principale per entrambi i canali è ovviamente Pistoia (33,4% su Fb, 45,4% su IG), mentre le interazioni complessive sono state quasi 50mila. Nel periodo di tempo interessato, i profili di Pistoia Città del Natale hanno svolto un’intensa attività digital, promuovendo il centro storico e gli eventi con 132 post, 182 storie e 30 reel.

“La prima edizione di “Pistoia città del Natale” – osserva l’Assessore Gabriele Sgueglia – rappresenta secondo noi un buon punto di partenza di un progetto che abbiamo sempre pensato come pluriennale. L’obiettivo di rendere più dinamica la città nel periodo delle feste è stato raggiunto grazie ad un’ampia collaborazione di tutte le forze sociali ed economiche della città, e adesso l’impegno comune deve essere quello di lavorare fin da subito per la prossima edizione, migliorando alcuni aspetti su cui siamo convinti di poter fare di più e aumentando ulteriormente il coinvolgimento delle realtà imprenditoriali, commerciali e culturali del nostro territorio.”

“Numeri che vanno oltre le previsioni – è il commento del Direttore di Confcommercio, Tiziano Tempestini – e che certificano un balzo di reputazione reale per il brand territoriale. Nata dalla proficua collaborazione tra molteplici anime della città, questa edizione zero ha da subito catturato l’interesse del pubblico e de turisti, generando numerose occasioni di attrazione che hanno alimentato il tessuto del commercio, il segmento ristorativo e quello ricettivo. Adesso ci metteremo subito al lavoro per il prossimo anno, cercando di qualificare ancora di più l’offerta e di ampliare il numero dei soggetti coinvolti, visto il successo raccolto”.

Per il Presidente del Consorzio Turistico Città di Pistoia, Paolo Cavicchio, “Pistoia Città del Natale è stato un successo perché ha saputo dialogare con gli elementi che identificano il territorio, come l’anima green, con i sogni dei più piccoli e con il desiderio di relax degli adulti, messi nelle condizioni di trascorrere qualche ora in serenità dopo un anno complicato. È una formula intorno alla quale si avverte la necessità di continuare a costruire, per limare i contorni di un progetto già particolarmente efficace”.

“Un’esperienza estremamente positiva – commenta Tony De Angelis, Presidente Associazione Culturale del centro Storico di Pistoia – che ha portato un gran numero di presenze nel centro storico durante i weekend. Ora lavoreremo per migliorarci ulteriormente, con l’ambizione di far crescere questa iniziativa di anno in anno. Per il momento possiamo dire che questa data zero ha sicuramente colto nel segno”.

“Siamo davvero contenti di aver potuto contribuire a questo grande successo, che speriamo possa continuare a portare beneficio alla nostra bellissima città. – Dichiarano i Soci Conad Nord Ovest di Pistoia – È per noi di fondamentale importanza poterci confermare un punto di riferimento per il nostro territorio e, ancora una volta, possiamo affermare con orgoglio che l’unione fa la forza! Quindi, grazie a chi ci ha portati a bordo di questo progetto”.

“Siamo molto felici – queste le parole di Fabrizio Tesi, Legale Rappresentante di Giorgio Tesi Group – di aver potuto collaborare con enti, istituzioni e associazioni all’evento “Pistoia città del Natale” con la realizzazione in Piazza dello Spirito Santo del “Bosco Incantato”, un’installazione che speriamo abbia contribuito a rafforzare l’identità di Pistoia, città dal cuore verde sui temi del green e della sostenibilità in un pubblico sempre più ampio”.

Pistoia Città del Natale, oltre 200mila visitatori per gli eventi nei weekend

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×