Pesaro, il tour “Facciamo fiorire la speranza” al Miralfiore

Il progetto RinascItalia, arriva al parco Miralfiore, prima tappa marchigiana dell’iniziativa che si propone di riportare la natura nelle vie delle città

Pesaro, il tour “Facciamo fiorire la speranza” al Miralfiore. 

Riportare la natura, il verde e i fiori nelle vie della città, a partire dalle finestre e dai balconi della propria casa. È l’obiettivo del progetto RinascItalia, arrivato ieri al parco Miralfiore, prima tappa marchigiana dell’iniziativa che toccherà altre 644 amministrazioni italiane per motivarle ad aderire alla filosofia della certificazione di “Comune Fiorito”.

Per l’occasione, proprio ieri al parco sono state posizionate 50 casette per la nidificazione d’uccelli ed è iniziata la semina di 5000 mq di prato fiorito.

«Siamo felici di poter partecipare a un’iniziativa che porta con sé i valori della sostenibilità e della tutela del territorio che fanno parte dell’identità di Pesaro e della strategia dell’Amministrazione» hanno detto gli assessori all’Operatività Enzo Belloni e alla Sostenibilità e Coesione Heidi Morotti nell’accogliere il camper di RinascItalia “Facciamo fiorire la speranza” al Miralfiore.

Un luogo, «simbolo del patrimonio verde della città e testimone di quanto la tutela e valorizzazione dell’ambiente, del verde e della bellezza delle fioriture, insieme alla promozione di un turismo lento, siano elementi necessari al benessere della comunità e un forte attrattore per i turisti, soprattutto dopo la pandemia che ha mostrato il bello del vivere gli spazi aperti». 

Da vent’anni, Asproflor (Associazione Produttori Florovivaistici), propone ai Comuni una filosofia di vita capace di trasformare il loro territorio in un luogo accogliente e vitale per i cittadini e per i turisti.

Il progetto “Facciamo fiorire la speranza” prevede di percorrere con un camper l’intero litorale italiano, lungo un percorso di oltre novemila chilometri; l’obiettivo è visitare più di seicento Comuni «per motivare le Amministrazioni comunali ad aderire alla splendida ed efficace filosofia della certificazione di Comune Fiorito» hanno sottolineato gli ideatori Salvatore Domolo e Marcello Manfredi.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...