fbpx
CAMBIA LINGUA

Pesaro 2024 lancia il concorso per la sua “Vetrina più bella”

commercianti in gara a Febbraio e Marzo

Pesaro 2024 lancia il concorso per la sua “Vetrina più bella”

Si chiama “La vetrina più bella”, il concorso a tema Pesaro 2024 – Capitale italiana della cultura, rivolto a tutti i negozi e attività commerciali della città in sfida nei mesi di febbraio e marzo.

“È un’iniziativa che valorizzerà la creatività dei commercianti del nostro territorio legandola all’anno straordinario della Capitale e, allo stesso tempo, arricchirà di un’atmosfera originale, identitaria e di festa, la città” spiegano Daniele Vimini, vicesindaco assessore alla Bellezza e Francesca Frenquellucci, assessora all’Innovazione e Partecipazione.

La partecipazione al concorso, libera e gratuita, è prevista entro il 15 febbraio, ed è rivolta a tutti i negozi e le attività commerciali e artigianali dotati di vetrina, ubicati nel territorio cittadino. Gli stessi, dovranno allestire a tema Pesaro 2024 – Capitale italiana della cultura, la propria vetrina, secondo la loro libera interpretazione e fantasia e seguendo accorgimenti di buon gusto e adeguatezza.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“È un’ulteriore iniziativa – precisano Vimini e Frenquellucci – che si aggiunge alle tante che legano il territorio alla prospettiva della Capitale. Ringraziamo i Quartieri e il Municipio per aver accolto e rilanciato la proposta del contest, ideato per arrivare in profondità e ramificare – come fatto ad esempio con l’iniziativa ‘Cosa c’è Dop’ che trasforma i bar e le osterie della provincia in centri di informazione – l’anno straordinario di Pesaro 2024 sul territorio. Sarà una sfida variegata e interessante, soprattutto nel coinvolgere le ‘vetrine’ delle attività meno solite ad allestirsi a tema”.

Per partecipare al concorso “La vetrina più bella”, è necessario compilare il modulo di adesione, entro le ore 10 del 15 febbraio esclusivamente inviando una PEC a suapassociatopesarese@emarche.it e una sola fotografia, raffigurante l’allestimento e l’insegna del negozio. Entro la stessa data, le vetrine dovranno essere allestite; non dovranno subire variazioni fino al 30 marzo 2024.

Gli scatti, e le vetrine, saranno valutati dalla commissione giudicatrice composta da rappresentati delle istituzioni pubbliche e private e da soggetti impegnati nella promozione della Capitale e dai rappresentanti dei Consigli e del Municipio. La stessa redigerà una graduatoria secondo parametri di originalità, senso artistico ed eleganza, con un punteggio da 6 a 10.

Alle prime tre proposte classificate, saranno consegnati, per ciascuno 2 biglietti per una rappresentazione agli spettacoli del Rossini Opera Festival 2024 e una confezione di prodotti alimentari del territorio.

Bando QUI.

Pesaro 2024 lancia il concorso per la sua "Vetrina più bella"

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×