fbpx

Natale 2023: eventi fino all’Epifania e concerto di fine anno con Mario Biondi, Tananai e Anna Castiglia

Una trama fitta di eventi grandi e piccoli pronti ad allietare tutto il periodo natalizio, dall'8 dicembre sino all'Epifania.

Natale 2023: eventi fino all’Epifania e concerto di fine anno con Mario Biondi, Tananai e Anna Castiglia.

Milano. Mario Biondi e Tananai in concerto la sera del 31 dicembre in piazza Duomo, e una trama fitta di eventi grandi e piccoli pronti ad allietare tutto il periodo natalizio, dall’8 dicembre sino all’Epifania, lungo itinerari e palcoscenici disseminati in piazze, vie, luoghi simbolo della città o meno noti, dal centro alla periferia. E’ il cartellone del “Christmas Catania Fest 2023-Natale in città” che il sindaco Enrico Trantino ha illustrato nella sala giunta di Palazzo degli Elefanti, affiancato dal capo di Gabinetto Giuseppe Ferraro, alla presenza del presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gaetano Galvagno.

Sono intervenuti il vicesindaco Paolo La Greca, il presidente del Consiglio comunale Sebastiano Anastasi con diversi consiglieri. Presenti anche i presidenti o rappresentanti di istituzioni, enti, partecipate del comune, scuole, associazioni che hanno collaborato alla definizione del calendario di eventi con il Sindaco, che ha mantenuto per sé le deleghe a Cultura e Turismo, e con le diverse direzioni dell’Amministrazione comunale coinvolte, a partire dalla Cultura diretta da Paolo Di Caro. Tra i primi sostenitori del “Natale” a Catania c’è la Regione siciliana, che ha finanziato parte del programma della notte di San Silvestro.

“Un Natale che abbiamo voluto fosse con molti eventi itineranti – ha sottolineato il sindaco Trantinoin quanto abbiamo immaginato una Catania unita, ‘cucita’ dalle sue periferie al centro città, attraverso la dislocazione di specifici eventi anche in zone decentrate. Da San Giovanni Galermo a piazza Stesicoro o piazza Federico di Svevia, che diventa punto nodale delle prospettive urbanistiche di questa città. Quindi tutto un contesto che fa comprendere quale attenzione sia stata dedicata all’organizzazione di questo Natale, con Catania che si offre come un unico grande albero di Natale coi suoi doni”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“La mia presenza qui – ha affermato il presidente Galvagnoè la testimonianza di come la sinergia tra istituzioni possa portare oggi ad un calendario di eventi per Catania come quello al quale ha lavorato, con grandissima passione, il sindaco Trantino che ha il merito di avere realizzato uno dei dieci capodanni più importanti d’Italia”.

“L’evento clou del calendario – ha messo in evidenza Trantinoè quello del 31 sera. Abbiamo cercato di offrire una proposta in modo da raccogliere il gradimento tanto dei giovani quanto dai meno giovani, e per fare questo abbiamo scelto due nomi di fama nazionale e internazionale, Mario Biondi, artista ‘locale’, e Tananai, richiestissimo dai giovani”.

Ad affiancare le due star ci saranno tre giovanissime ma già affermate artiste, due catanesi, Anna Castiglia ed Elena Manuele, e la catanese d’adozione, ma di origini romane, Soap (Sophie Ottone). La catanese Chiara Esposito, conduttrice che insieme con l’ormai consueto Ruggero Sardo, sarà sul palco sino all’arrivo del nuovo anno, per presentare gli artisti che animeranno la notte catanese di musica e festa con dj set di Radio Studio Centrale.

Gli eventi natalizi che saranno organizzati in giro per la città vanno dal teatro alla street art al gospel, agli artisti di strada.
Il presidente del Consiglio comunale Anastasi, nel sottolineare la valenza delle iniziative messe in campo, ha annunciato la realizzazione di tre “eventi sociali”, il 16 e 17 dicembre e il 6 gennaio, dal pranzo di solidarietà a Palazzo degli Elefanti a screening sanitari gratuiti per chi vive in condizioni di disagio socio-economico.

L’Amministratore Unico di Amts Giacomo Bellavia, dal canto suo, ha presentato l’iniziativa messa a punto con Fce per facilitare gli spostamenti con autobus e metro, un ticket da 10 euro che sarà valido dal 6 dicembre al 6 gennaio, ma ha anche comunicato l’apertura prolungata dal parcheggio Maddem per le festività natalizie sino alle 2 di notte a tariffa notturna di 1 euro, ed eventi artistici messi a punto anche con l’utilizzo di un autobus dedicato.

Alla conferenza ha partecipato anche un gruppo di figuranti, in costume d’epoca, protagonisti dell’evento di rievocazione storica “Regno di Sicilia, Catania Capitale, Federico III Sovrano“, con direttore artistico Gianfranco Rafalà, e che prevede iniziative il 29 e il 30 dicembre al Castello Ursino e il 30 anche un corteo storico che attraverserà via Etnea fino a piazza Università.

Il “Natale in città, Festa di suoni, spettacoli, tradizioni, emozioni”, oltre a Corso Italia, Palazzo della Cultura, il Monastero dei Benedettini, Palazzo degli Elefanti vedrà tra le principali location la Chiesa San Nicolò l’Arena, la Chiesa di Santa Rita, la Sala Scuderie del Castello Ursino, le piazze Duomo, Dante, Stesicoro, Federico di Svevia, Mazzini, tante scuole molte di quali in periferia quali la Dusmet-Doria, gli istituti Quasimodo, Pizzigoni, Mangano, la Parrocchia Natività del Signore, via San Luca Evangelista.

capodanno

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×