fbpx

Modena: Festa della musica, le note invadono 14 luoghi della città

Dalla lirica al jazz, dalla musica classica barocca alle sonorità contemporanee, passando per il rock e il pop

Modena: Festa della musica, le note invadono 14 luoghi della città.

Dalla lirica al jazz, dalla musica classica barocca alle sonorità contemporanee, passando per il rock e il pop: le diverse anime musicali del territorio si riflettono nella proposta artistica che caratterizza anche quest’anno la Festa europea della Musica, uno dei principali appuntamenti che dà il via all’estate culturale di Modena coinvolgendo associazioni e istituzioni locali. L’iniziativa, in programma mercoledì 21 giugno, ma con un’anteprima martedì 20 e una coda giovedì 22 alla Tenda nel segno del rock, si svolge in maniera diffusa animando 14 luoghi, soprattutto in centro storico, dove oltre 80 musicisti si esibiscono in 26 concerti. Tutti gli eventi sono gratuiti e, come previsto da un’ordinanza comunale, i live possono continuare fino a mezzanotte.

“L’estate modenese si apre con una grande festa in tutta la città – ha commentato l’assessore Bortolamasi – che rappresenterà il filo conduttore di tutta la programmazione dei prossimi mesi: la musica, live e di qualità. Luoghi diversi e generi diversi per un calendario diffuso di appuntamenti musicali e un’offerta ampia e articolata”.

Tra le principali novità, alcuni nuovi luoghi per l’evento: il cortile dei Musei del Duomo, in collaborazione con la Basilica Metropolitana, e il giardino interno dell’Archivio di Stato, in collaborazione con l’Archivio stesso, per la prima volta ospitano infatti alcuni eventi la rassegna culturale. È invece itinerante la proposta del conservatorio Vecchi – Tonelli, con tre ensemble di giovani studenti dell’istituto musicale che si esibiscono su uno speciale furgone allestito per accogliere la musica dal vivo: il veicolo si muove tra piazza Torre e i Giardini Ducali. Come l’anno scorso, poi, Palazzo dei musei ospita un focus di due appuntamenti di carattere sperimentale, un’installazione sonora nell’atrio che anticipa un live al Lapidario romano, che si inseriscono nel programma di “Modena città creativa Unesco per le Media arts”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Modena: Festa della musica, le note invadono 14 luoghi della città

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×