fbpx
CAMBIA LINGUA

Modena, al centro musica torna “Soundtrack – musica da film”

Aperto il bando per selezionare cinque musicisti under 36 che parteciperanno a una residenza artistica di dieci giorni per la sonorizzazione di due film muti

Modena, al centro musica torna “Soundtrack – musica da film”.

Una residenza artistica di dieci giorni per sonorizzare due film muti sotto la guida di musicisti di livello nazionale. Torna per la tredicesima edizione “Soundtracks – musica da film”, il progetto che offre a cinque giovani musicisti provenienti da tutta la regione Emilia Romagna la possibilità di vivere un’esperienza artistica e professionale di alto profilo nell’ambito dell’integrazione fra linguaggio musicale e cinematografico, sonorizzazione dal vivo di pellicole, improvvisazione sulle immagini, esperimenti di dialogo tra cinema muto e musica contemporanea.

Promosso da Centro Musica Modena e curato da Corrado Nuccini (Giardini di Mirò), “Soundtracks” si inserisce nelle attività del Progetto “Sonda Music Sharing”.

Modena, al centro musica torna "Soundtrack - musica da film"

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Per l’edizione 2024 del progetto saranno selezionati cinque musicisti per comporre un ensemble che, nel corso di dieci giorni di residenza artistica alla Torre del 71MusicHub di via Morandi 71 (cinque in marzo e cinque in aprile), lavoreranno con il coordinatore del corso Corrado Muccini e con Roberta Sammarelli, bassista e fondatrice dei Verdena che all’attività nel gruppo affianca la collaborazione con altre realtà musicali, e Stefano Pilia, chitarrista, bassista e compositore che è tra i fondatori del gruppo 3/4HadBeenEliminated e collabora con numerose formazioni.

Risultato del percorso saranno due sonorizzazioni di film muti che saranno replicate dal vivo in otto concerti in festival e location particolari, tra le quali il Museo del Cinema di Torino (17 maggio), il Concorto Film Festival (23 agosto) e il Festivalfilosofia di Modena (14 settembre), e in rassegne, cinema e teatri in tutta la regione.

Le domande si possono presentare fino a lunedì 4 marzo, nelle modalità prescritte dal bando scaricabile dal sito del Centro Musica (link).

Per partecipare a Soundtracks – musica da film è necessario essere residenti o domiciliati in Regione Emilia-Romagna, e non avere compiuto i 36 anni di età alla data di scadenza del bando.

Si può partecipare solo come singoli e non come gruppo o collettivo di artisti e ci si può candidare per qualsiasi categoria o strumento musicale. Si precisa che, al fine della composizione dell’ensemble, si ricercano prevalentemente strumenti ad arco, fiati, chitarra elettrica ed acustica, basso elettrico e contrabbasso, batteria e strumenti percussivi, produzione elettronica e sintetizzatori.

La partecipazione al corso è gratuita e ogni artista selezionato riceverà una premialità di 2.200 euro, al lordo di oneri fiscali e ritenute di legge, oltre a un rimborso a copertura di tutte le spese di viaggio e alloggio sostenute sia nel periodo di residenza che per le repliche delle due produzioni.

Per richiedere informazioni e chiarimenti sul bando è possibile contattare il Centro Musica di Modena via e-mail (centro.musica@comune.modena.it), per telefono (al numero 059 203 4810) oppure di persona recandosi negli uffici di via Morandi 71 negli orari di apertura del servizio (la mattina dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13; il pomeriggio dal lunedì al giovedì dalle 14.30 alle 18.30).

Modena, al centro musica torna "Soundtrack - musica da film"

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×