fbpx
CAMBIA LINGUA

Milleunanota – Chasing the Future: venerdì al “Sociale” Sergio Cossu, da Matia Bazar a Janacci.

Due appuntamenti d’eccezione e due di Music On The Bus.

Milleunanota – Chasing the Future: venerdì al “Sociale” Sergio Cossu, da Matia Bazar a Janacci.

Cuneo. All’interno del calendario di eventi Chasing the Future, cofinanziati da Comune di Alba, Fondazione CRC e Banca d’Alba, tornano i consueti eventi autunnali organizzati dall’associazione Milleunanota, con due appuntamenti d’eccezione e due di Music On The Bus.

Due gli appuntamenti principali. Il primo è per venerdì 20 ottobre al “Sociale”, con l’imperdibile concerto in piano solo di Sergio Cossu, dal 1984 al 1999 tastierista, autore e produttore dei Matia Bazar. Sergio Cossu è un pianista, polistrumentista, compositore, editore e produttore discografico. Ha esordito all’inizio degli anni ’80 come autore per Enzo Jannacci e Miguel Bosé (Sevilla, Amante Bandido) e scrivendo jingle e musiche per teatro, radio, televisione, performance, sonorizzazioni.
È stato componente dei Matia Bazar come tastierista, autore e produttore dal 1984 al 1999. Con la band ha partecipato a quattro Sanremo (Premio della Critica 1985), ha registrato sette album e ha tenuto concerti e apparizioni televisive in tutto il mondo. Tra le sue composizioni più conosciute Ti sento, Souvenir, Noi, Stringimi, La prima stella della sera, Piccoli giganti, Dedicato a te. Nel 2019 ha pubblicato il suo primo disco per pianoforte solo “Falsopiano” seguito da “Aprile” (2020), “Esitazioni” (2021) e “Musica dalla finestra” (2022).

sergio cossu

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il secondo con un momento innovativo intitolato Musica Scienza, che si terrà domenica 29 ottobre all’Auditorium Palazzo Mostre e Congressi: esperti, giornalisti e musicisti si confronteranno sulle nuove frontiere che le tecnologie aprono per il settore musicale, dai concerti nel metaverso con le relative importanti implicazioni (ad esempio in un’ottica di maggiore fruibilità per le persone con disabilità) alle curiosità mai dette sul mondo dei suoni e della musica. Con la partecipazione della prof.ssa Serena Bovetti del Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi – NICO e Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi – DiBioS dell’Università di Torino e della LWT3 di Milano.

“Anche quest’anno torna Chasing the future con tanti appuntamenti, Music on the bus, appuntamenti in teatro e l’innovativo format Musica Scienza. Quelli pensati quest’anno sono quindi eventi che mantengono le caratteristiche degli anni passati ma cercano di evolversi e offrire curiosità culturali sempre maggiori. Musica, cultura e ambiente sono tutti elementi che fanno parte del nostro percorso culturale”, commenta il direttore artistico dell’associazione Milleunanota Filippo Cosentino.

“Oltre ai preziosi appuntamenti in Teatro e al Palazzo Mostre e Congressi, con Music on the bus portiamo letteralmente eventi di qualità nei quartieri per far sì che possa arrivare il clima della Fiera anche fuori dal centro. È una bella sfida che rinnoviamo insieme all’Ente Fiera e a una realtà di qualità come quella di Milleunanota”, sottolinea l’assessore al Turismo e Manifestazioni del Comune di Alba, Emanuele Bolla.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

Programma

Venerdì 20 ottobre h. 21
Teatro Sociale “G. Busca” di Alba
Sergio Cossu, dai Matia Bazar a Jannacci: La mia musica fra pop e jazz
Dal 1984 al 1999 tastierista, autore e produttore dei Matia Bazar
Introduzione a cura del noto critico musicale Alceste Ayroldi e di Adriana Riccomagno, giornalista professionista, presidente Milleunanota

Sabato 21 ottobre h. 17 Music On The Bus
Giardini Maestri del Lavoro, corso Piave (possibilità di trovarsi in loco o di partire da Alba in piazza Garibaldi alle 16.30 con il bus elettrico di Bus Company dedicato)
Lapo Vannucci, Luca Torrigiani “Ricordi di temi italiani e spagnoli per 88 tasti e 6 corde”

Domenica 29 ottobre h. 17
Auditorium Palazzo Mostre e Congressi
Musica Scienza
Musica, ricerca, metaverso e Intelligenza Artificiale
Interventi della prof.ssa Serena Bovetti del Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi – NICO e Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi – DiBioS dell’Università di Torino, dell’azienda innovativa LWT3 e di Filippo Cosentino, direttore artistico Milleunanota e ideatore di Cultura Circolare, metodo di organizzazione eventi sostenibili

 

Partner tecnici della rassegna: Bus Company, Dragonfly Music Studio, Circolo Acli Collettivo Scaparun 1982, LWT3

Ulteriori informazioni: www.milleunanota.com; Mail: milleunanota.alba@libero.it

chasing the future

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×