fbpx
CAMBIA LINGUA

Milano, Francesco Paparo vince e convince alla Night of Kick and Punch 13

Al Kick and Punch a Rozzano Francesco Paparo sconfigge in tre riprese il moldavo Vitalie Spinu, costringendolo al ritiro e aggiudicandosi una bella vittoria.

Milano, Francesco Paparo vince e convince alla Night of Kick and Punch 13.

L’ex campione d’Italia Under 22 Francesco Paparo ha vinto e convinto sabato 4 febbraio, a Rozzano, costringendo al ritiro dopo tre intense riprese il moldavo Vitalie Spinu nel corso della tredicesima edizione della Night of Kick and Punch, organizzata da Angelo e Marianna Valente, in collaborazione con la Sap Fighting Style dell’avvocato Michele Briamonte, con il patrocinio del Comune di Rozzano. Il match tra Paparo e Spinu era previsto sulla distanza delle sei riprese, ma il moldavo ha abbandonato. “Nel corso della prima ripresa Francesco ha studiato l’avversario – spiega il suo allenatore Francis Rizzo – mentre nella seconda e nella terza ha sfoggiato tutto il suo repertorio tecnico rendendo evidente la propria superiorità. Nel terzo round Francesco ha anche colpito duramente Spinu e quest’ultimo nel corso del minuto di intervallo ha deciso di abbandonare. Adesso il record professionistico di Francesco è di 2 vittorie e 1 pareggio. Voglio farlo combattere almeno altre due volte prima dell’estate e contro avversari italiani. Prima otteniamo un match contro un italiano classificato tra i primi dieci, meglio è. Voglio che Francesco disputi il titolo italiano entro un anno, un anno e mezzo al massimo. Devo ancora decidere in quale categoria di peso visto che Francesco può combattere sia tra i pesi superpiuma che tra i pesi leggeri. L’importante è che arrivi al tricolore con la necessaria esperienza. Da dilettante ha disputato oltre 50 incontri ed è diventato campione d’Italia Under 22, ma il professionismo è un altro sport ed è indispensabile combattere spesso per acquisire la sicurezza nei propri mezzi che ti fa salire sul ring tranquillo. Contro Spinu ho visto Francesco molto sicuro e determinato. Sono certo che migliorerà sempre di più”.

Francesco Paparo è il pugile di punta del Francis Boxing Team di Rho, alle porte di Milano, che Francis Rizzo ha fondato nel 2012. Nella palestra di Via Stoppani 4/A si allenano pugili dilettanti e professionisti ed anche persone comuni con una grande passione per la nobile arte. Tutti sono grandi tifosi di Francesco Paparo che hanno soprannominato King Papachenko perché il suo stile di combattimento è simile a quello dell’ormai leggendario campione olimpico e mondiale Vasily Lomachenko. “Francesco è di un livello tecnico incredibile, sa attaccare, schivare, rientrare e colpire di rimessa – commenta Francis Rizzo – e perfino quando viene messo alle corde riesce ad eludere i pugni dell’avversario e contrattaccare. Vederlo in azione sul ring è un piacere anche per chi non è appassionato di boxe. Quando l’ho iscritto al campionato italiano Under 22 in pochi credevano che avrebbe vinto ed invece siamo tornati a casa con il titolo italiano. Quando conquisterà il tricolore professionistico non sarà una sorpresa per nessuno!”

Il prossimo impegno di Francesco Paparo dovrebbe essere ad aprile, mentre a giugno combatterà sicuramente a Ring Roosters, l’evento organizzato da Francis Rizzo per consentire ai giovani pugili di fare esperienza nel professionismo e di costruirsi il record necessario per combattere per il titolo italiano. “Ho organizzato dodici edizioni di Ring Roosters – spiega Francis Rizzo – e l’ultima mi ha dato grande soddisfazione perché ho potuto organizzarla nella mia città. Sto lavorando proprio per organizzare di nuovo Ring Roosters a Rho ed a breve annuncerò i dettagli. Sono manifestazioni come Ring Roosters che tengono viva la passione del pubblico per il pugilato. A New York dicono che la boxe è popolare proprio per il gran numero di eventi in impianti da mille posti a prezzi che tutti si possono permettere. I grandi eventi al Madison Square Garden sono la ciliegina sulla torta, ma ne organizzano un paio all’anno. Sono gli eventi da fight club che fanno appassionare il pubblico che poi compra anche il biglietto per il gran galà.”

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Alla Night of Kick and Punch 13 ha combattuto anche un altro pugile del Francis Boxing Team: il peso mediomassimo moldavo Vadim Gurau che ha superato ai punti il bosniaco Nerdin Fejzovic. “Vadim era inattivo dal 24 ottobre 2020 – dice Francis Rizzo – ed ora ha ritrovato le motivazioni per salire sul ring. Dopo la vittoria di sabato scorso, il record di Vadim e di 8 vittorie e 6 sconfitte. Nel 2019 ha battuto a sorpresa Alessandro Goddi ed ha perso ai punti contro un picchiatore come Ivan Zucco. Anche per Vadim vorrei un incontro titolato nel breve periodo.”

Milano, Francesco Paparo vince e convince alla Night of Kick and Punch 13

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×