Milano dal 3 maggio al 30 giugno, gli scatti del fotografo Aldo Salucci con una mostra dal titolo Distopia/Dystopia in via Moscova 39 a Milano

250

La mostra fotografica, che si trova nel nuovo spazio di Statuto 13, in via Moscova 39 a Milano, dove sono esposte le immagini fotografiche di Aldo Salucci.

Le immagini in mostra presentano l’acqua come elemento essenziale, rappresentazione della contraddittorietà che: “esclude il principio di non contraddizione, facendoci vittime e carnefici di quello che ancora non vediamo ma che già c’è, che vive dentro e fuori di noi rendendoci sempre più non padroni in casa nostra.”

Il titolo della mostra, Distopia, è una parola che indica una previsione di uno stato di cose futuro, con tendenze avvertite nel presente dove si prefigurano situazioni, assetti politico-sociali e tecnologici altamente negativi.

L’autore non vuole turbarci ma creare insinuazioni che solo l’acqua sa offrire, il racconto distopico può riferirsi all’amore celato che l’autore prova per l’acqua, i mari e gli oceani, dove i complessi delle acque sono affascinanti per la loro bellezza ma anche per la loro imprevedibilità.

I monumenti sono qui immersi dall’acqua,tutto sembra vivo ma nello stesso modo morto, non diventa più solo una visione di immagini ma una condizione psicologica, ributtandoci nel vivo del nostro inconscio umano.

per maggiori informazioni:

http://aldosalucci.com/news-press/

Ylenia Di Bisceglie

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...