Milano, Cittadella degli Archivi: inaugura una mostra con il Politecnico, presentate le novità autunnali

Al via anche il progetto pilota per coinvolgere ragazze e ragazzi con la sindrome di Asperger nella digitalizzazione dei documenti

Milano, nella sede di via Gregorovius, 15 si è tenuto oggi uno speciale “Cittadella Day”, per presentare al pubblico tutte le novità autunnali del polo archivistico comunale.
Al centro della giornata c’è stata l’inaugurazione della mostra “Politecnico e Cittadella, l’archivio del futuro”: 23 modelli in scala e 40 progetti che immaginano la Cittadella del futuro, realizzati nel biennio 2019/2020 e 2020/2021 da 80 studenti della Scuola di Architettura del Politecnico che hanno disegnato il Polo archivistico ideale. La mostra è allestita sia nella hall di Cittadella che nel magazzino e sarà visitabile anche in digitale.
I progetti sono stati di aiuto e ispirazione per la configurazione del costruendo MiMa (il Milano Metropolitan Archives).

La seconda novità presentata nel corso del pomeriggio è l’avvio di un progetto pilota per l’intera Amministrazione comunale, nato in collaborazione con la Fondazione un Futuro per l’Asperger, Bes Cooperativa Sociale e Associazione Diesis Onlus: alcuni ragazzi con sindrome Asperger, affiancati da un tutor, avranno il compito di digitalizzare numerosi documenti comunali, oggi consultabili soltanto in modalità cartacea.

La ricca giornata ha visto anche l’inaugurazione della nuova scultura di Jonathan Vivacqua, installata nel “Giardino Fernanda Wittgens” grazie a una donazione privata dell’avvocato e collezionista Gerry Bonetti e la contestuale presentazione del nuovo ciclo di murales in collaborazione con la associazione culturale “Isorropia Home Gallery”. Dieci artisti selezionati, tra cui figurano nomi del calibro di Omar Hassan, realizzeranno un intero blocco di 700 mq di murales lungo tutto il lato sud di Cittadella in via Racconigi, in ideale armonia con le opere già realizzate negli anni scorsi da quaranta artisti internazionali a Milano che hanno reso omaggio con le loro opere murarie all’imponente patrimonio documentale conservato in via Gregorovius.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Infine, ma non per questo meno importante, ecco l’ultima novità: grazie a una collaborazione con Confguide, Cittadella degli Archivi è stata inserita negli itinerari milanesi delle guide turistiche iscritte a Confcommercio. La partenza dei primi due tour programmati è prevista entro la fine del mese di settembre.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...