Meda (MB), il popolare Momo El Maghraby combatterà a The Art of Fighting 2

Nel clou della manifestazione, il 19 novembre al PalaMeda, iI campione del mondo di kickboxing Luca Cecchetti affronterà il portoghese Fredo Cordeiro.

Meda (MB), il popolare Momo El Maghraby combatterà a The Art of Fighting 2.

Il popolare peso supermedio egiziano Momo El Maghraby (4-0) combatterà contro l’albanese Kristi Doni (2-1) nel corso di The Art of Fighting 2 che avrà luogo sabato 19 novembre al Palazzo dello sport di Meda, una cittadina a 30 minuti da Milano famosa a livello internazionale nel settore del design. Nel clou di The Art of Fighting 2, il campione del mondo dei pesi gallo Wako-Pro Luca Cecchetti (31 anni, 53 vittorie e 5 sconfitte) affronterà il portoghese Fredo Cordeiro sulla distanza delle 3 riprese da 3 minuti ciascuna con le regole dello stile K-1 (pugni, calci e ginocchiate).

Il titolo non sarà in palio, ma la sfida sarà sicuramente spettacolare perché Fredo Cordeiro è un avversario esperto e di alto livello.

“Abbiamo ingaggiato Momo El Maghraby perché crediamo molto in lui – spiega l’organizzatore Edoardo Germani – e siamo sicuri che darà spettacolo al PalaMeda. Essendo Momo all’inizio della carriera professionistica, gli abbiamo trovato un avversario con un’esperienza simile alla sua e che dovrebbe essere motivato quanto lui a portare a casa la vittoria. E’ solo affrontando avversari di pari livello che si cresce pugilisticamente. Da dilettante, Momo ha dato prova delle sue qualità diventando campione della Lombardia e conquistando la medaglia d’argento agli assoluti. Ha tutte le caratteristiche per sfondare da professionista. Ha anche un gran numero di tifosi qui in Lombardia.

Momo si allena alla palestra Boxe Club Bollate, fa parte del Salvemini Boxing Team ed è seguito personalmente dal maestro Matteo Salvemini, pugile professionista dal 1977 al 1984 che ha chiuso la carriera con un record di 25 vittorie e 6 sconfitte ed i titoli di campione d’Italia e d’Europa dei pesi medi. Con il maestro Salvemini e con suo figlio Marco, Momo ha un rapporto di tipo familiare e questo è molto importante per la carriera di un pugile.”

Momo El Maghraby si sta allenando come se dovesse disputare un match con un titolo in palio: “Mi alleno ogni sera, per almeno tre ore: a volte mi dedico alla preparazione atletica, altre a quella pugilistica. Il mio modello è il messicano Saul Canelo Alvarez, attuale campione del mondo dei pesi supermedi. Mi alleno la sera perché di giorno lavoro per otto ore in un’azienda. Mi segue il maestro Matteo Salvemini, che considerò un padre. E’ lui che mi ha scoperto, che mi ha convinto ad allenarmi e mi ha seguito per tutta la mia carriera. Da dilettante, sono stato per 4 volte campione della Lombardia. Sono stato anche campione d’Italia nella categoria Senior, in cui i pugili indossano il caschetto. Poi sono arrivato in finale agli assoluti, ma ho perso ai punti. Sono nato in Egitto e sono arrivato in Italia a 12 anni. Non sono ancora cittadino italiano, ma in questi 14 anni ho messo radici qui in Italia.”

Il PalaMeda ha 1.200 posti e l’obiettivo degli organizzatori è realizzare il tutto esaurito. Sono in programma incontri di pugilato e kickboxing con atleti di alto livello molto popolari a Milano e in Brianza. Tra un incontro e l’altro, gli spettatori potranno ammirare uno spettacolo divertente con artisti famosi. Il programma verrà annunciato nei prossimi giorni. “Voglio ringraziare il nostro main sponsor Puro Design Arredamenti di Paderno Dugnano e Garbagnate Milanese – dichiara Edoardo Germani – che ha dimostrato di credere nel nostro progetto di organizzare un evento di alto livello nel territorio della provincia di Monza e Brianza.”

I biglietti per The Art of Fighting 2 costano 30 euro (tribuna). Si potranno acquistare tra pochi giorni su TicketOne.it. I posti a bordo ring sono già esauriti.

Meda (MB), il popolare Momo El Maghraby combatterà a The Art of Fighting 2

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...