Liguria, 12esima edizione di “Fattorie Aperte”

8 e 9 ottobre

Liguria, 12esima edizione di “Fattorie Aperte”.

Mostrare ai bambini dove e come nascono gli alimenti che hanno sulla tavola ogni giorno, raccontare i saperi della terra e del mare, insegnare loro a creare qualcosa di buono e salutare con le proprie mani sono esperienze formative fondamentali. Sabato 8 e domenica 9 ottobre torna in Liguria “Fattorie Aperte”, l’iniziativa giunta alla 12esima edizione organizzata dalla Regione Liguria, in collaborazione con il Sistema Camerale della Liguria, l’Ufficio Scolastico Regionale e le organizzazioni professionali.

Al centro della manifestazione l’obiettivo fondamentale delle fattorie didattiche: l’offerta sempre nuova e smart di attività e laboratori rivolte alle scuole. Attraverso le visite in fattoria si crea, infatti, un’opportunità di sviluppo per le stesse attività agricole promuovendo il turismo “scolastico” in ambito rurale e valorizzando i prodotti tipici e di qualità. I laboratori che si possono svolgere in una fattoria vanno dalle visite guidate a veri e propri open day dimostrativi: le aziende si trasformano in vere e proprie fucine del gusto. Le visite, spesso, sono integrate e completate organizzando incontri preliminari in aula.
Sono 36 in tutto, da Ponente a Levante, le fattorie didattiche coinvolte nella manifestazione Fattorie Aperte, che svolgono attività formative e divulgative per le scuole nel campo dell’educazione alimentare, dell’agricoltura e dell’ambiente, tramite percorsi didattici gratuiti per scoprire i segreti dell’orto, del bosco, degli oliveti, dei vigneti e degli animali.
Si aggiungono 4 ittiturismi, a rappresentanza del settore, con svariati laboratori per svelare i segreti del mare e della pesca. In caso di maltempo la manifestazione “Fattorie Aperte 2022” verrà rimandata nelle date di sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022. Parte integrante dell’evento è anche il concorso fotografico “Scattiamo… in fattoria“: basterà realizzare delle immagini nei giorni 8 e 9 ottobre durante le attività di Fattorie Aperte ed inviare l’opera con cui concorrere entro il 14 novembre secondo le modalità evidenziate sul sito LamiaLiguria. Un nucleo di scatti meritevoli verrà premiato dell’assessore Alessandro Piana con prodotti enogastronomici liguri.

L’intervento di Regione Liguria – spiega il vice presidente con delega all’Agricoltura Alessandro Pianavuole valorizzare le nostre aziende, la loro multifunzionalità, il ruolo di presidio ambientale, di vessillo delle tradizioni e del made in Liguria garantendo experience autentiche e concrete a chi desidera avvicinarsi a questo comparto. Tutte le aziende agricole che partecipano soddisfano infatti i massimi requisiti e hanno concluso un iter preciso per potersi fregiare del titolo di fattorie didattiche, tramite un percorso formativo di circa 80 ore e la sottoscrizione della Carta degli impegni e della qualità. Il progetto nel tempo ha già formato in Liguria una moltitudine di aziende agricole. La loro mission è quella di trasmettere a tutti, con coinvolgimento e semplicità, i gusti e i sapori del mondo rurale, i suoi valori, la stagionalità e la garanzia di sicurezza alimentare che, con l’alta qualità, connota la nostra produzione. Elementi che contribuiscono al perseguimento generalizzato di uno stile di vita sano e che daranno, anche in quest’edizione, buoni frutti“.
Le attività di Fattorie Aperte 2022 sono gratuite. Per partecipare ai laboratori e alle visite è necessario prenotare contattando direttamente la fattoria o l’azienda ittica interessata.

Liguria, 12esima edizione di "Fattorie Aperte"

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...