Lecco, i beneficiari del San Nicolò d’Oro 2022

4 e 6 dicembre

Lecco, i beneficiari del San Nicolò d’Oro 2022.

In occasione della Festa di San Nicolò organizzata dal Comune di Lecco dal 2 al 6 dicembre 2022, domenica 4 dicembre alle ore 11, presso l‘Auditorium Casa dell’Economia – via Tonale 30 si è svolto il tradizionale Conferimento delle civiche benemerenze San Nicolò d’Oro, con l‘Intervento musicale a cura dell’orchestra della Scuola Civica di Musica Lecco – Direttore Marcello Corti.

I Beneficiari del conferimento:

Vittorio Martinelli (alla memoria): pittore, nato a Lecco nel 1945 e scomparso nel 2019. Con i suoi dipinti di Lecco, parte di una vasta produzione che ha abbracciato anche l’arte sacra, ha fatto conoscere e amare la bellezza e la magia del nostro territorio, costituendo, con passione, un punto di riferimento per la formazione di numerosi giovani artisti lecchesi, capaci oggi di dare nuovi impulsi all’arte pittorica locale. Il Comune di Lecco ringrazia Vittorio Martinelli per aver contribuito con la sua produzione artistica a esaltare la bellezza della nostra città.

Angelo Borghi: storico e ricercatore, nato a Lecco nel 1942. Con le sue estese produzioni e ricostruzioni storiche e artistico-letterarie dedicate alla città di Lecco, ha dato peso e corpo, valore e spessore alle numerose identità lecchesi e alle diverse fasi di quel percorso che ha portato Lecco a diventare da borgo a città. Un impegno a tutto tondo per la nostra città che ha riguardato anche il campo istituzionale in qualità di consigliere comunale negli anni ’80. Il Comune di Lecco ringrazia Angelo Borghi per aver contribuito a indagare e a diffondere la conoscenza delle identità lecchesi e a valorizzare la storia della nostra città.

Pablo Atchugarry: scultore, nato a Montevideo in Uruguay nel 1954, da quarant’anni ha fatto della nostra città la sua casa e sua fonte di ispirazione. Con le sue opere scultoree e la sua arte, ha portato il nome di Lecco nel mondo, ottenendo, nel 2018, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il titolo di Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia, a riconoscimento del ruolo ricoperto in ambito culturale internazionale. Il Comune di Lecco ringrazia Pablo Atchugarry per aver contribuito con la sua produzione artistica a far conoscere la nostra città oltre i confini nazionali.

Alizé Piana: atleta, campionessa mondiale junior di wakeboard, nata a Schiltigheim in Francia nel 2003 e residente in città sin da allora. Con le sue imprese sportive e la determinazione dimostrata anche a seguito del grave incidente d’auto che l’ha vista suo malgrado protagonista, rappresenta un esempio per i suoi coetanei, a conferma che lo sport è uno strumento di crescita ed educazione, ma anche un’opportunità da cui trarre energie positive per rimettersi in gioco e ripartire. Il Comune di Lecco ringrazia Alizé Piana per aver dato lustro alla nostra città nel campo dello sport, dimostrando una straordinaria tenacia, determinazione e resilienza.

Sandro Morganti: imprenditore impegnato nel mondo dell’associazionismo, nato a Lecco nel 1940. Con il suo concreto sostegno dei più deboli, dalle missioni in Africa fino alla campagna di aiuto alla popolazione Ucraina colpita dalla guerra, passando per il ruolo nell’emergenza Covid, rappresenta un esempio di impegno civile nella solidarietà, nel volontariato, nel sostegno al mondo associazionistico e sportivo. Anche attraverso la sua azienda, sostiene generosamente numerose iniziative, manifestazioni e realtà della nostra comunità, mettendosi sempre a fianco di chi ha più bisogno. Il Comune di Lecco ringrazia Sandro Morganti per aver sostenuto, da imprenditore di successo, un impegno civile nei campi della solidarietà e del volontariato, dello sport, dei bisogni dei più deboli.

Estratto del discorso del Sindaco di Lecco Mauro Gattinoni nel Conferimento delle Civiche Benemerenze per la Festa di San Nicolò 2022 il 4 dicembre: “Alfieri della Città di Lecco sono Alizé Piana, Pablo Atchugarry, Angelo Borghi, Vittorio Martinelli e Sandro Morganti. Come vedremo, e chi li conosce già personalmente può confermarlo, le loro sono storie di riscatto e di successi, raccontano impegno nello studio meticoloso e nella produzione artistica, sono esempi di generosità senza confini. Mischiano, come solo noi lecchesi sappiamo fare, innovazione, tenacia, attenzione verso l’altro, roccia e cuore.
Grazie a voi, grazie al vostro esempio, siamo ancora più orgogliosi di essere lecchesi! Buona Festa di San Nicolò a tutti!“.

La giornata conclusiva del 6 dicembre vede due appuntamenti in programma: alle ore 18.30 – in Basilica di San Nicolò, la Santa Messa solenne nella ricorrenza liturgica di San Nicolò Distribuzione delle mele. Alle ore 21 – al Teatro Cenacolo Francescano – piazza Cappuccini 3, il Concerto di chiusura delle celebrazioni di San Nicolò. A cura del Corpo Musicale Alessandro Manzoni Città di Lecco. In occasione del 160° di fondazione con il Direttore Davide Spreafico e il Direttore ospite Lorenzo Pusceddu.

Lecco, i beneficiari del San Nicolò d'Oro 2022

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...