La Spezia, il Comune organizza un convegno per la tutela e la protezione dei bambini: diritti inviolabili ed esigibili

Si parlerà di genitorialità, generatività ed affettività e dell’importanza di offrire basi sicure e solide, per garantire ai bambini una crescita serena

La Spezia, il Comune organizza un convegno per la tutela e la protezione dei bambini: diritti inviolabili ed esigibili.

Venerdì 11 marzo alle 10 all’Auditorium della biblioteca “Beghi” (via del Canaletto, 100) l’Amministrazione comunale ha organizzato un convegno sul sistema di welfare locale sulla tutela dell’infanzia.
“Dalla parte dei bambini tra tutela e protezione”, questo il titolo del convegno che parlerà dei diritti inviolabili ed esigibili da parte dei più piccoli e di ciò che deve essere loro assicurato.
“Il Comune della Spezia è in prima linea nel sociale e ha sempre rivestito un’attenzione particolare verso le famiglie e i minori – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – in questi anni abbiamo costruito una vera e propria rete di protezione nei confronti dei bambini che vivono situazioni familiari difficili, affiancando da un lato i genitori ma dall’altro offrendo una realtà serena ai minori. In questo senso, siamo i primi facilitatori a far conoscere l’importanza dell’affido: il convegno aperto a tutta la cittadinanza sarà proprio un’occasione per promuovere l’importanza sociale dell’affido ma anche la ricchezza che viene restituita attraverso l’ascolto di tante testimonianze e di esperti nel settore. Un ringraziamento alla Vice Sindaco Giulia Giorgi e ai servizi sociali per aver organizzato questa giornata di promozione sociale e di approfondimento di un tema delicato ma fondamentale per tutta la nostra società”
“Come Comune in questi anni abbiamo investito su molte iniziative per promuovere il tema dell’affido – dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Giulia Giorgi – Siamo in prima linea per quanto riguarda la tutela dei minori promuovendo e supportando progetti e azioni mirati nei confronti dei bambini e dei ragazzi in situazione di fragilità. Questo convegno è un mezzo per la mostrare alla Città il grande lavoro che i Servizi mettono in campo e per garantire un percorso migliore a tanti bambini. Sarà un momento anche per sensibilizzare le famiglie spezzine, coppie e singoli, ad aprirsi a questa realtà”

Nel corso del convegno si affronteranno i temi relativi alla Promozione, alla Prevenzione ed alla Protezione in una prospettiva sistemica.
Si racconteranno le misure, le azioni e gli interventi posti in essere in ambito locale, facendo riferimento alle prassi operative ed alle procedure adottate dai Servizi deputati alla tutela; secondo l’applicazione del principio del massimo sforzo, in ogni contesto, al fine di generare qualità nella risposta familiare e sociale ai bisogni di crescita dei bambini, prevenendo così le diverse e pervasive forme di maltrattamento e trascuratezza all’infanzia.
Si parlerà di genitorialità, generatività ed affettività e dell’importanza di offrire basi sicure e solide per garantire ai bambini, una crescita serena.
La giornata si aprirà alle 10 con i saluti del Sindaco Comune della Spezia Pierluigi Peracchini e del Vicesindaco – Assessore Servizi Sociali Comune della Spezia Presidente Conferenza distretto Socio Sanitario 18, Giulia Giorgi
Alle 10,20 Stefania Branchini – Dirigente Servizi Sociali Comune della Spezia – Direttore Sociale DSS 18 terrà una relazione sul tema “La Tutela dei Minori nel Comune della Spezia: I minori in affido nel contesto locale, procedure e dati.”
alle 10,50 il professor Fabio Gabrielli, già Preside della Facoltà di Scienze Umane e Professore Ordinario di Antropologia filosofica presso la Ludes University di Lugano attualmente professore di Filosofia della relazione School of Management, Università LUM, campus di Milano interverrà sul tema “Il segreto del volto. Genitorialità, generatività, affettività”
Alle 11,50 la dottoressa Francesca Giacchè Dirigente ASL 5 – Consultorio – Psicologa – Psicoterapeuta affronterà il tema della famiglia affidataria e terrà una relazione su “La famiglia affidataria come perimetro di protezione nella crescita”
Alle 12,20 Serena e Giacomo, genitori affidatari, porteranno la loro esperienza di affido di una famiglia affidataria.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...