fbpx
CAMBIA LINGUA

IMPORT/EXPORT: il progetto europeo di Performance Art parte da Livorno verso Berlino e Belgrado

Martedì 12 settembre alle ore 12.00 la presentazione.

IMPORT/EXPORT: il progetto europeo di Performance Art parte da Livorno verso Berlino e Belgrado.

Parte da Livorno la prima tappa del progetto europeo di Performance Art “Import/Export Creative Europe” che approderà anche a Berlino e Belgrado. Workshop, attività, opere dal vivo di artisti internazionali e perfomance aperte a tutti nella Fortezza Vecchia e in vari luoghi della città dal 18 al 23 settembre.

L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio e il contributo di Regione Toscana, Comune di Livorno e Fondazione Livorno.

Import/Export è realizzato da un collettivo di sei artisti che sono anche cofondatori del progetto: Maria Novella Tattanelli, Tiina Lehtimäki, Enrico L’Abbate, Aleksander Zain, Sharon Estacio, Darius Bogdanowicz, in collaborazione con Mo-Wan Teatro di Livorno, Flugraben e.V. di Berlino e U10 Art Collective di Belgrado.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il programma dell’iniziativa sarà presentato domani, martedì 12 settembre, alle ore 12 nella Sala delle Cerimonie del Palazzo Comunale.

Interverranno Simone Lenzi, assessore alla cultura del Comune di Livorno, Luciano Barsotti, presidente di Fondazione Livorno, Maria Novella Tattanelli coordinatrice artistica di Import/Export, Alessandro Brucioni e Claudia Caldarano di Mo-wan Teatro e organizzatori di Import/Export.

Livorno

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×