fbpx
CAMBIA LINGUA

I Misteri di Trapani: il comandante della stazione Carabinieri di Trapani, come da rito, avvia la tradizionale Processione dei Misteri

L’imponente processione è composta da ben 18 gruppi statuari e dai simulacri del Cristo Morto e dell’Addolorata, che vengono portati a spalla per le vie del centro fino al giorno successivo.

I Misteri di Trapani: il comandante della stazione Carabinieri di Trapani, come da rito, avvia la tradizionale Processione dei Misteri.

Il 29 marzo si è svolto lo svolgimento della “Processione dei Misteri”, una manifestazione di origine spagnola che vanta oltre 400 anni di tradizione e che rievoca la morte e passione di Cristo.

L’evento, particolarmente sentito da parte di tutta la cittadinanza, cha partecipa numerosa, è da sempre una delle principali attrazioni per i turisti che giungono numerosi per assistere al significativo evento.

Come da rito, alle ore 14 del venerdì santo, il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Trapani ha battuto tre volte sul portone della Chiesa Anime Sante del Purgatorio dando ufficialmente il via all’imponente processione composta da ben 18 gruppi statuari e dai simulacri del Cristo Morto e dell’Addolorata, che vengono portati a spalla per le vie del centro fino al giorno successivo.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Oltre al Comandante della Stazione di Trapani, che ricopre un ruolo altamente simbolico, presente un nutrito numero di Carabinieri che ha assicurato il corretto svolgimento della manifestazione a testimonianza dell’indissolubile, quanto antico, rapporto che lega l’Arma dei Carabinieri e la popolazione.

I Misteri di Trapani: il comandante della stazione Carabinieri di Trapani, come da rito, avvia la tradizionale Processione dei Misteri.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×