fbpx
CAMBIA LINGUA

Gallarate: ultimo appuntamento di Broletto Classico 2023

il pianista Marcello Pennuto si presenta al pianoforte nel cortile del Broletto.

Gallarate: ultimo appuntamento di Broletto Classico 2023.

Varese, dopo il grande successo del concerto con l’orchestra e i fiati solisti dell’Orchestra Nazionale Rai, il pianista Marcello Pennuto si presenta al pianoforte solo nella suggestiva cornice del cortile del Broletto, presso Palazzo Broletto.

Ecco il programma:
1^ Parte
J.S.Bach Toccata in re min. BWV 913 (1^ parte)
W.A.Mozart Fantasia in Do min. K 475
Ludwig van Beethoven Sonata op. 10 n. 3 in Re magg. (Presto – Largo e mesto – Minuetto [Allegro] – Rondò [Allegro])

2^ Parte
F.Schubert Improvviso op. 90 n. 4 in La b min.
F.Chopin Notturno op. 27 n. in Re b magg. – Polacca op. 26 m. 2 in Mi b min. – Ballata n. 3 in La b magg. op. 47

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

orchestra

La biografia:
Marcello Pennuto è nato nel 1959. Ha iniziato gli studi musicali sotto la guida del M.o Enrico Rovelli di Gallarate e li ha poi proseguiti , prima con il M.o Adriano Bassi ed in seguito con la Prof.ssa Izabela Zielonka Crivelli. Presso il Conservatorio G.Verdi di Milano ha conseguito i Diplomi di Pianoforte, Direzione di Coro (con il M.o Domenico Zingaro), Composizione (con i Maestri Luca Lombardi e Giuseppe Giuliano) e Polifonia vocale (con il M.o Edoardo Farina). Nello stesso Conservatorio ha studiato direzione d’orchestra con i Maestri Umberto Cattini (avviamento al teatro lirico) e Gabriele Bellini (repertorio sinfonico). ha partecipato ai seguenti corsi di perfezionamento per il pianoforte: 1980,Parigi con Carlo Levi Minzi 1983, Vienna con Paul Badura Skoda 1983, Padova con Sergio Marzorati e Rodolfo Caporali 1984, Vienna con Oleg Maisemberg 1984/85/86 , Pescara con Bruno Mezzena 1985, Vienna, con Leonid Brumberg 1985/86/87, Conegliano Veneto , con Bruno Mezzena 1994/95 , Alagna , con Vincenzo Balzani. Ha inoltre seguito un corso sull’ interpretazione e improvvisazione pianistica con Alexander Lonquich. Nel 1985 è stato selezionato quale componente della rappresentativa italiana al Concorso “F.Chopin” di Varsavia.

Il suo repertorio pianistico comprende centinaia di titoli di composizioni di Chopin ( integrale delle Polacche, Scherzi, Ballate, Sonate), Liszt, Beethoven, Schubert, Liszt, Schumann, Bach e molti altri. Di Beethoven ha eseguito l’integrale dei 5 concerti. Nell’87 e 88 ha esordito nella direzione con l’Orchestra del Liceo Musicale Bellini di Tradate, Nell’89 ha portato al debutto l’Orchestra Sinfonica Varesina divenuta nel 94 Orchestra Filarmonica Europea, della quale è direttore stabile. Con tale orchestra ha eseguito il 5° concerto di Beethoven con diversi direttori ospiti, il 1° concerto di Chopin sotto la direzione di Adalberto Tonini, il 2° concerto di Chopin, nonché tutti i concerti di Beethoven ed il 1° ed il 2° concerto di Liszt ed ha sviluppato un vastissimo repertorio comprende anche il Requiem di Cherubini, di Mozart e di Verdi, e che consta di centinaia di titoli appartenenti al genere lirico (opere di Rossini, Puccini, Verdi, Wagner ecc) , sinfonico ( integrale delle sinfonie di Beethoven e delle sinfonie di Mozart, Bach, Vivaldi, Pergolesi, Stamitz, Handel ecc ecc) e sacro ( integrale dell’Oratorio di Natale di Bach, antologia dalla Passione secondo Matteo e dalla Messa in Si minore, Gloria, Magnificat e Beatus vir di Vivaldi, diverse Missae di Mozart, Haydn e Schubert) . Nel 94 ha eseguito il 5° concerto di Beethoven con l’Orchestra Filarmonica di Craiova diretta da Ovidio Balan. Nel 97 e 98 ha partecipato al Festival Pianistico Internazionale del Gargano sia come solista che con orchestra, eseguendo il 5° concerto di Beethoven con l’Orchestra Filarmonica Dauna diretta da Domenico Losavio. Nel 97 ha compiuto una tournée in Ungheria (ripresa dalle tv locali) con la Corale G.Verdi di Samarate e l’Orchestra Filarmonica Europea esibendosi sia come come solista che come direttore. Nell’ambito della direzione di coro ha diretto dall’89 al ’99 la Corale “G.Verdi” di Samarate , 95 al 99 la Schola Cantorum di Casorate Sempione con le quali ha effettuato numerosissimi concerti in unione con l’Orchestra Filarmonica Europea con programmi sia di musica sacra che lirico sinfonica, dal 2013 al 2016 la Corale San Michele di Busto Arsizio e dal 2017 al 2019 la Corale S.Cecilia della Basilica di Somma Lombardo .

Ha svolto anche attività didattica come docente di pianoforte i Licei Musicali Manzoni di Varese e Candiani di Busto Arsizio e presso le Scuole di Musica di Casorate Sempione e Samarate. Dal 91 al 95 ha fatto parte della giuria del Concorso Internazionale di Ispra. Nel 98 è stato ammesso al corso di Direzione d’orchestra del M.o Donato Renzetti con i Pomeriggi musicali di Milano. Nel 2001 ha diretto il Requiem di Verdi con il Coro dell’Università di Regensburg (Germania) in una tournée italiana con l’Orchestra Filarmonica Europea. Nel 2006 ha diretto il Mozartchor di Salisburgo con l’Orchestra Fil. Europea in occasione del 250° anniversario della nascita di Mozart con il Requiem ed una selezione di brani dal Flauto Magico. Con la sua orchestra ha collaborato con solisti quali David Johnson ( membro dell’American Horn quartet), I Solisti della Scala (Formisano, Di Rosa, Meloni, Screpis e Stagni) , Franco Pomarico ( 1° Oboe Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI) e Corrado Saglietti ( 1° corno della Rai Torino). Nel 2010 ha diretto un concerto alla Tonhalle di Zurigo con la sua orchestra e i solisti della Scala e al Musikverein di Vienna nella Grosser Saal dove si è presentato alla guida dell’orchestra “I Virtuosi del Teatro alla Scala” riscuotendo un grandissimo successo e standing ovation finale. Nel 2011 ha diretto la Piccola Orchestra romana a Ceccano (FR). Nel 2012 ha diretto la sua orchestra in un concerto al quale hanno preso parte come solisti Walter Auer (1° flauto dei Wiener Philharmoniker), Andrea Ottensamer (1° clarinetto dei Berliner Philharmoniker), Davide Formisano e Fabrizio Meloni. Nel 2015 ha inaugurato con un concerto solistico la stagione degli Amici della musica di Oleggio. Nel 2018 ha diretto un concerto con solista Marco Zoni ( 1° flauto della Scala). Nel 2019 ha diretto un concerto con solista Sandro Laffranchini ( 1° violoncello della Scala). Nel 2021 ha diretto un concerto con solista marco Giani, primo clarinetto de I Pomeriggi musicali. Nel 2022 ha eseguito il concerto BWV 1056 di Bach in una serata con ospite d’onore Fabien Thouand , primo oboe della Scala. Dal 2012 ha iniziato l’esecuzione dell’integrale dei concerti per pianoforte di Mozart. Nel 2023 e’ stato ammesso e si e’ esibito nel festival Pianocity Milano. Nello stesso anno ha diretto la sua orchestra in un concerto con ospiti i Fiati Solisti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

orchestra

25 ottobre, Gallarate teatro delle arti, ore 21 – Concerto con i premiati delle masterclass 2022/23

12 novembre ore 17.30 Villa Truffini Tradate orchestra giovanile

18 novembre ore 21 Requiem di Mozart a Tradate chiesa S. Stefano con la CORALE

LIRICA AMBROSIANA
20 Febbraio 2024 ore 21 Gallarate Teatro delle Arti Filosofarti 2024 Orchestra fil europea
27 febbraio 2024 ore 21 Milano Auditorium Cerri Prova generale aperta con la Corale
Polifonica Citta’ Studi ( Haydn Stabat Mater) a seguire concerti in marzo ed aprile
17 marzo 2024 ore 17.30 Somma Lombardo chiesa di S.Vito Orchestra giovanile
9 giugno 2024 Orchestra giovanile Varese giardini estensi
16 giugno 2024 ore 21 Samarate Villa Montevecchio orchestra giovanile
23 giugno 2024 ore 21 Gallarate Palazzo Broletto orchestra giovanile
30 giugno 2024 ore 21 Giardini estensi varese PROGETTO VERDI
7 luglio 2024 Lirica al Broletto di Gallarate PROGETTO VERDI

Vuoi essere informato sui concerti? Scriva a mpennut@gmail.com chiedendo l’iscrizione alla newsletter.

SOSTIENI le orchestre (orchestra professionale e orchestra dei giovani): puoi fare una donazione tramite bonifico su conto corrente Iban: IT85Z0608550241000001000938 Intestato a Associazione Musicale W.A.Mozart
(BIVERBANCA filiale Gallarate). Causale: offerta liberale a sostegno attivita’ associazione.
Se hai una ditta con partita iva possiamo rilasciare fattura (in questo caso va inviata richiesta via email a mpennut@gmail.com)

Si ricorda che non e’ consentita la diffusione sui social o altro di registrazioni del concerto senza l’autorizzazione dell’orchestra.

orchestra

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×