fbpx
CAMBIA LINGUA

Firenze: premiati i giovani cuochi toscani dello Junior Team per la vittoria ai campionati italiani 2024 nella categoria ‘Cucina calda a squadre’

La cerimonia nella sala Gonfalone di palazzo del Pegaso. Le ragazze e i ragazzi dello Junior Team hanno vinto il primo premio nella categoria 'Cucina calda a squadre' ai campionati italiani 2024.

Firenze: premiati i giovani cuochi toscani dello Junior Team per la vittoria ai campionati italiani 2024 nella categoria ‘Cucina calda a squadre’.

Hanno portato in alto il nome della Toscana, valorizzando i suoi prodotti tipici e la sua tradizione enogastronomica, le ragazze e i ragazzi dello Junior Team che hanno vinto il primo premio nella categoria ‘Cucina calda a squadre’ ai campionati italiani 2024 promossi dalla Federazione Italiana Cuochi e riconosciuti dal circuito Worldchefs. Per questo il Consiglio regionale della Toscana li ha voluti premiare con una coppa per l’importante traguardo raggiunto.

A consegnare il premio nelle mani del team manager della squadra, Tommaso Monaci dell’Associazione Cuochi Arezzo, il presidente dell’Assemblea legislativa Antonio Mazzeo: “Siete motivo di orgoglio, non è scontato arrivare a questi risultati. Risultati raggiunti coniugando tradizione e innovazione. Sapere che ragazze e ragazzi giovanissimi riescono a valorizzare la Toscana, con la sua cucina, la filiera corta e la sua identità, mi dà il senso che è stato fatto un ottimo lavoro”.

“Per questo – ha proseguito il presidente Mazzeo – voglio ringraziare l’Unione regionale cuochi della Toscana e l’Istituto ‘Martini’ di Montecatini Terme che ha formato questi ragazzi. La formazione esalta il talento e voi siete arrivati dritti al cuore con i vostri piatti. Non pensate di essere arrivati, credete nelle vostre capacità e studiate ogni giorno per spingervi un po’ oltre”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Hanno partecipato alla cerimonia i consiglieri regionali Lucia De Robertis e Vincenzo Ceccarelli, il presidente dell’Unione regionale cuochi della Toscana Roberto Lodovichi e il professor Antonio Antonino dell’Istituto professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera ‘Martini’ di Montecatini Terme che tra gli allievi ha selezionato la squadra.

“Siamo abituati a premiare i cuochi – le parole della presidente della commissione Territorio e ambiente Lucia De Robertis – e ringrazio il presidente Lodovichi per l’idea vincente di puntare sui giovani. La Regione sta investendo moltissimo per promuovere i propri prodotti e la bravura dei cuochi è quella di esaltare queste materie prime straordinarie”.

“Questa volta a vincere sono stati i giovani – le parole del consigliere regionale Vincenzo Ceccarelli – e vista la bravura dei loro maestri era inevitabile. Un’esperienza partita da Arezzo con Roberto Lodovichi che è una delle anime dell’Unione regionale dei cuochi”. Poi rivolgendosi ai ragazzi ha aggiunto: “Non avete solo il compito di deliziare i palati, ma di comunicare un territorio con le sue tradizioni e le sue materie prime, e che lo abbiate fatto ai campionati italiani ci riempie di orgoglio”.

Molto emozionato, a ritirare il premio con la squadra è stato il team manager Tommaso Monaci: “Abbiamo vinto con un menù composto da quattro portate. Siamo partiti con un antipasto che aveva come protagonista il gambero, il primo piatto erano dei tortelli ripieni di ricotta e cavolo nero, accompagnati da una battuta di gallinella, il secondo un filetto di maiale brado toscano con fungo cardoncello e fagioli all’uccelletto, mentre nel dolce è stata protagonista la fragola”.

Visibilmente soddisfatto il presidente dell’Unione regionale cuochi della Toscana Roberto Lodovichi: “con l’Istituto Alberghiero di Montecatini abbiamo deciso di preparare una giovane squadra insieme al team dei campioni dello scorso anno. L’obiettivo, centrato, è stato quello di valorizzare la tradizione toscana con i suoi prodotti e le sue eccellenze. La ricetta vincente è stata quella di mettere insieme scuola, operatori del settore, cuochi e ristoratori favorendo la crescita dei ragazzi”.

A selezionare la squadra Antonio Antonino dell’Istituto professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera ‘Martini’ di Montecatini Terme: “Come Istituto statale abbiamo dato a tutti la possibilità di partecipare. Su circa 190 candidati, che sono gli allievi dell’ultimo anno, hanno aderito in 29. Dalla selezione finale è uscita la squadra di 11 componenti che ha partecipato ai campionati italiani insieme ai due coordinatori, chef già usciti delle scuole”.

Il percorso del Junior Team Toscana è stato sviluppato insieme al professor Riccardo Monti, dirigente scolastico dell’Istituto professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera ‘Martini’ di Montecatini Terme, con il coinvolgimento del professor Antonio Antonino e del corpo docente dello stesso istituto.

Gli studenti dell’Istituto ‘Martini’ entrati nello Junior Team Toscana sono stati Maria Marceddu, Bruno Giosuè, Andrea Balleri, Francesco Cama, Gabriele Giannotta, Micheal Magrini, Bianca Vanni, Sara Fattori, Matilde Caprilli, Chiara Masi e Matilde Drovandi che hanno meritato la vittoria per la qualità e la completezza di un menù capace di rappresentare le specificità della cucina toscana, proiettandola verso il futuro con ingredienti, metodologie e abbinamenti innovativi. Gestione e coordinamento della squadra sono stati affidati ai due giovani chef Tommaso Monaci dell’Associazione Cuochi Arezzo nel ruolo di team manager e Bogdan Simiganovschi dell’Associazione Cuochi Pisani nel ruolo di capitano, mentre il lungo percorso di preparazione e allenamento ha fatto affidamento anche sulla passione e professionalità di Daniele Zingoni, Alessio Morganti, Daniele Astarella, Leonardo De Candia, Emanuele Callari, Stefano Fantozzi, Francesco Pannullo, Manuel Boccuzzi, Monica Grazia Briolotta e Veronica Vanni.

Il cammino dell’Unione Regionale Cuochi Toscani è stato supportato anche dalla Regione Toscana che, attraverso Toscana Promozione Turistica e Vetrina Toscana, è stata presente con uno stand dedicato al turismo e all’enogastronomia, oltre che dai maggiori Consorzi di Tutela: Pecorino Toscano DOP, Pane Toscano DOP, Prosciutto Toscano DOP, Finocchiona IGP, Olio Toscano IGP e Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP.

Firenze: premiati i giovani cuochi toscani dello Junior Team per la vittoria ai campionati italiani 2024 nella categoria 'Cucina calda a squadre'.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×