fbpx

Emilia Romagna, 5 operatori della regione vincono il Boarding Pass Plus

29 ottobre

Emilia Romagna, 5 operatori della regione vincono il Boarding Pass Plus.

Sono cinque i vincitori emiliano-romagnoli di Boarding Pass Plus 2022-24, il programma finanziato dal Ministero della Cultura dedicato alle reti di soggetti operanti nello spettacolo dal vivo con l’obiettivo di creare progetti insieme a partner stranieri e di sviluppare scambi e connessioni.
Su 37 progetti finanziati dal ministero quelli dell’Emilia-Romagna che riceveranno 377mila euro dal ministero sonoInstabili Vaganti di Bologna (ambito Teatro), Teatro dei Venti di Modena (ambito Teatro), Emilia-Romagna Concerti di RavennaOrchestra Senza Spine di Bologna (ambito Musica), Teatro Necessario di Colorno (Circo contemporaneo).

L’internazionalizzazione dello spettacolo è uno degli obiettivi prioritari di questa legislatura– dichiara l’assessore regionale alla Cultura, Mauro FelicoriCome Regione abbiamo avviato azioni importanti per rafforzare la capacità dei nostri operatori di muoversi e proporsi sulla scena internazionale“.

ATER Fondazione è pronta a sostenere anche per il 2023 tournée di spettacolo– prosegue l’assessoree la ER Music Commission è stata presente nei giorni scorsi per la prima volta al WOMEX di Lisbona, la più grande fiera dedicata alla world music, per promuovere i nostri musicisti sui mercati e nei festival più prestigiosi. È importante che i provvedimenti regionali possano integrarsi con quelli nazionali, in modo da accumulare un monte di risorse adeguato al grande interesse che le nostre produzioni possono suscitare all’estero“.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Buoni i risultati, sebbene tutti riferiti a Bologna, anche per le selezioni dell’Italian Council, per il triennio 2022-2024, per le arti figurative.

 

Su 12 i vincitori dei finanziamenti per i progetti culturali legati alla committenza di nuove opere di artisti italiani per l’acquisizione di musei pubblici italiani tre fanno capo al Mambo di Bologna:

  • Archive Kabinett (Berlino, Germania), per il progetto Bologna St.173, Un viaggio a ritrosodi Muna Mussie, destinato a MAMbo di Bologna;
  • MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bolognacon IVAM – Institut Valencià d’Art Modern (València, Spagna) e De Appel Amsterdam (Amsterdam, Olanda), per il progetto Monowe Series di Ludovica Carbotta, destinato al Castello di Rivoli – Museo di Arte Contemporanea (TO);
  • ZEIT (Cagliari) con Museo MAN (Nuoro), Arts Centre Viernulvier (Ghent, Belgio), Teatro di Sardegna (Cagliari) e Flux Factory (New York, USA), per il progetto The Last Lamentation di Valentina Medda, destinato al MAMbo di Bologna.

Fra le pubblicazioni sono state selezionate:

  • Alma Mater Studiorum – Università di Bologna per il volume Skank Bloc Bologna: Alternative Art Spaces Since 1977 a cura di Roberto Pinto, Francesco Spampinato, Mousse Publishing Associazione ON (Bologna) per il volume Il non detto di Fiamma Montezemolo, NERO.

Congratulazioni al Mambo di Bologna– conclude Felicoricon l’impegno a rafforzare e mettere in rete tutte le presenze pubbliche nell’arte contemporanea dell’Emilia-Romagna“.

 

Emilia Romagna, 5 operatori della regione vincono il Boarding Pass Plus

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×