Cesena (Forlì), conferenza stampa e Premiazioni del Festival Nazionale del Teatro Scolastico

Le Premiazioni si terranno al Teatro Bonci di Cesena sabato 26 marzo dopo una presentazione in anteprima alla stampa del lavoro svolto

La XXII edizione del Festival nazionale del teatro scolastico Elisabetta Turroni, in programma dal 4 al 9 maggio 2020 e sospesa a causa della pandemia, si recupera con una valutazione degli spettacoli (selezionati dal bando 2019 tra le 34 domande di partecipazione) attraverso i materiali video: per cinque dei sei Istituti invitati nel 2020, infatti, è oggi impossibile rappresentare la propria opera sul palcoscenico di Cesena.

Anche per questa edizione si attribuiscono i vari Premi alle Scuole (Primo Premio, Premio per il Teatro Civile, Premio del pubblico, Premi per gli elementi d’eccellenza delle singole creazioni), ma senza assegnare, in questo caso, il monte premi in denaro.

La giornata di Premiazioni si terrà al Teatro Bonci di Cesena sabato 26 marzo, a partire dalle ore 15: dopo una presentazione in anteprima alla stampa del lavoro svolto dalla Giuria (composta da Lusiana Battistini, Franco Bazzocchi, Michele Di Giacomo e Franco Pollini) e dalle quattro classi della Scuola Media Pascoli guidate dalla docente Donatella Missirini (per il Premio del pubblico), e dell’esito del concorso, la manifestazione avrà inizio con la performance de I Mercanti di Sogni in ricordo di Elisabetta Turroni, dal titolo Parole connesse o in connessione?. A seguire gli interventi dell’Assessore ai Servizi Culturali e Inclusione del Comune di Cesena Carlo Verona e del Presidente di ERT / Teatro Nazionale Giuliano Barbolini e la consegna dei premi.

Cesena, conferenza stampa e Premiazioni del Festival Nazionale del Teatro Scolastico

 

Saranno presenti le delegazioni delle Scuole in concorso e delle Scuole che hanno partecipato al bando e ricevuto le segnalazioni per aspetti particolarmente interessanti del progetto presentato, fra cui, dal territorio romagnolo, il Liceo Linguistico “Ilaria Alpi” e il Liceo Classico “Vincenzo Monti” di Cesena, il Liceo Scientifico “Augusto Righi” di Bagno di Romagna (FC), l’Istituto Tecnico Statale per il Turismo “Marco Polo” di Rimini, l’Istituto Tecnico Economico Statale “Carlo Matteucci” di Forlì, il Liceo Scientifico “Gregorio Ricci Cubastro” di Lugo (RA) e il Liceo “Evangelista Torricelli – Gaetano Ballardini” di Faenza (RA).

La II edizione del Premio per la fotografia in ricordo di Sara Togoli va al fotografo e video maker toscano Luca Del Pia, mentre per la XV edizione il Premio per la creatività artistica è assegnato al musicista cesenate Enrico Malatesta. Il Premio è promosso da Comune di Cesena e BPER Banca.

Gli spettacoli in concorso, di cui durante le Premiazioni saranno proiettate alcune immagini video, sono: Rane (da Aristofane) dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giuseppe Veronese – Guglielmo Marconi” di Chioggia (VE); Come un deserto che cammina (da Erri De Luca), dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Galileo Galilei – Tommaso Campailla” di Modica (RG); Sogno di una notte di mezza estate (da William Shakespeare) del Liceo Scientifico “Alessandro Tassoni” di Modena; Eneide (da Virgilio) del Liceo Classico e Linguistico “Ludovico Antonio Muratori – San Carlo” di Modena; Il Signore delle Mosche (da William Golding) del Liceo Classico “Terenzio Mamiani” di Roma e Le cose a comando del Liceo Scientifico “Vincenzo Fardella” con il Liceo Classico “Leonardo Ximenes” di Trapani, l’unico che sarà rappresentato sul palcoscenico del Teatro Bonci, sabato 26 marzo alle ore 10.30.

Il Festival è promosso e organizzato da ERT / Teatro Nazionale, sostenuto dal Comune di Cesena Assessorato alla Cultura con il contributo di BPER Banca e gode del Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna.

Cesena, conferenza stampa e Premiazioni del Festival Nazionale del Teatro Scolastico

L’ingresso allo spettacolo e alle Premiazioni è gratuito.

Informazioni e prenotazioni:

Teatro Bonci, Piazza Guidazzi Cesena

Stefania Albertini tel. 0547355733  [email protected]

cesena.emiliaromagnateatro.com

Fino al 31 marzo 2022, come definito nel DL del 24/12/2021 n.221, l’ingresso a teatro per assistere agli spettacoli è consentito solo con mascherina FFP2 e con Green Pass rafforzato.

All’ingresso il personale di sala incaricato chiederà di mostrare il QR code digitale o cartaceo, oltre che di indossare la mascherina. Per i minori di 12 anni non è previsto l’obbligo del Green Pass.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...