fbpx

Cagliari e la sua Municipalità in festa tra colori, maschere e tradizioni di Carnevale

Presentati a Palazzo Bacaredda gli appuntamenti in programma sino al 3 marzo

Cagliari e la sua Municipalità in festa tra colori, maschere e tradizioni di Carnevale

Tutto pronto a Cagliari e nella Municipalità di Pirri per celebrare il Carnevale 2024 con una serie di eventi che promettono di trasformare la città in un tripudio di colori e divertimento. La conferenza stampa ospitata stamani a Palazzo Bacaredda ha svelato i dettagli di un programma ricco di tradizioni e festeggiamenti.

Oggi (8 febbraio), Giovedì Grasso, la festa partirà con un corteo alle ore 17 dal Bastione. Il percorso attraverserà i quartieri storici di Castello, Marina, Stampace e Villanova, animando le strade con maschere, tamburi e balli.

Il divertimento continuerà domenica (11 febbraio) con “Carnevale in famiglia”, un altro appuntamento imperdibile. La partenza da piazza Garibaldi alle 17.30 sarà seguita da una festosa marcia, attraversando le vie dello shopping e raggiungendo la piazza Yenne.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Le celebrazioni proseguiranno Martedì Grasso (13 febbraio) con l’inizio alle 18 nel Corso Vittorio Emanuele II. Lungo il percorso attraverso via Manno, piazza e via Garibaldi, “i festeggiamenti quest’anno non culmineranno nel piazzale di via Santa Margherita con lo spettacolare rogo di Re Cancioffali per motivi di sicurezza”, ha annunciato Matteo Putzu dell’ACS Senza Confini, che coordina l’organizzazione dell’evento. Per gli stessi motivi non sfileranno neanche i carri allegorici.

La ratantira, le sfilate e la vivacità della tradizione saranno i protagonisti indiscussi di queste giornate di festa, unendo grandi e piccoli in un abbraccio di allegria carnevalesca. Come la Pentolaccia di domenica 3 marzo al Villaggio dei Pescatori dove dalle ore 18 sono previsti giochi, animazione, spettacoli con artisti di strada e, in forma ridotta, il rogo di Canciofali.

All’appuntamento con i cronisti di questa mattina di giovedì 8 febbraio, oltre a Matteo Putzu, Mariano Strazzeri, Fabrizio Aramu e Omar Lecca, rispettivamente di ACS Senza Confini, Comitato Villaggio Pescatori, Sa Ratantira casteddaia e Gruppo Viking che curano l’organizzazione del “Carnevale cagliaritano” 2024 insieme all’associazione Tuvumannu, anche Rita Atzeri dell’associazione il Crogiolo, che invece organizza “Su Carrasciuali pirresu”.

“Iniziato il 28 gennaio – ha spiegato Atzeri – i festeggiamenti a Pirri continuano oggi, Giovedì Grasso, a Casa Saddi. Con un ticket di 1 euro alle ore 17 si potrà assistere allo spettacolo teatrale “Nais (Rami) e alle ore 20.30 a “Il sogno di un uomo ridicolo”, tratto da un racconto di Dostoevkij”.

Si prosegue l’11 febbraio, domenica di Carnevale, al Parco della Vetreria, con la sfilata delle maschere dalle ore 11 e alle ore 12 “Bingo e la magia delle bolle di sapone”. Alle ore 17 Casa Saddi accoglierà “Frammenti rosa”, alle ore 19.30 “Ninna nanna per la pace”.

Il 13 febbraio, Martedì Grasso, sempre a Casa Saddi, gli spettacoli “Mago OZ”, alle ore 17, e “Le corna sono come i tacchi slanciano”, alle ore 21.

Cagliari e la sua Municipalità in festa tra colori, maschere e tradizioni di Carnevale

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×