fbpx

Bari: La targa di riconoscimento a Ramona Botta, giovane campionessa paralimpica barese.

Questa mattina a Palazzo di Città

Bari: La targa di riconoscimento a Ramona Botta, giovane campionessa paralimpica barese.

Questa mattina è stata consegnata a Ramona Botta, giovane campionessa paralimpica barese, una targa di riconoscimento, dall’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli a Palazzo di Città. Ramona, che frequenta il quarto anno del liceo linguistico Giulio Cesare di Bari, ha vinto i 100 e i 50 metri rana, segnando il record nazionale juniores ai Campionati italiani assoluti di nuoto paralimpico in vasca corta che si sono tenuti a Fabriano nel novembre 2022. Di nuovo ai Campionati italiani assoluti invernali di nuoto paralimpico in vasca lunga a Lignano Sabbiadoro, dal 9 al 12 marzo scorso, si è classificata prima nei 50 metri stile libero e seconda nei 100 metri dorso e nei 100 metri rana.

Alla cerimonia sono intervenuti l’assessora alle Culture Ines Pierucci, la consigliera Micaela Paparella, il consigliere Antonio Ciaula, la consigliera municipale Angela Perna, i genitori di Ramona e l’allenatore Francesco Piccinini.

“Siamo qui perché vogliamo testimoniare a Ramona l’affetto e l’apprezzamento dell’amministrazione comunale – ha detto Pietro Petruzzelli – consegnandole, insieme alle assessore e ai consiglieri, un riconoscimento per i suoi successi sportivi ma soprattutto per la sua determinazione e il suo impegno. Quest’anno ha fatto un lavoro importante per se stessa e per la squadra in cui gareggia, dimostrando ancora una volta che lo sport supera ogni barriera e accorcia le distanze”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“Questo riconoscimento è un modo per ringraziare Ramona e anche i suoi genitori, che le sono accanto e l’hanno sempre sostenuta – ha continuato Ines Pierucci -: l’amministrazione sente di condividere con loro il valore di questa straordinaria esperienza sportiva. Oggi plaudiamo al coraggio di Ramona, che rappresenta un esempio per tutte le bambine e le ragazze che in lei potranno riconoscere non solo un grande esempio ma anche una risposta coraggiosa a molte paure”.

“Soltanto tre anni fa Ramona accompagnava il nonno Vitangelo Botta insignito di un riconoscimento da parte del sindaco per i 40 anni di attività della storica pizzeria della Madonnella – ha ricordato Micaela Paparella -. A distanza di così poco tempo siamo felicissimi che oggi a ricevere un premio sia lei per i risultati straordinari raggiunti in ambito sportivo. Un esempio per la nostra comunità e per coloro che credono che anche gli obiettivi più difficili possano essere raggiunti grazie alla passione e alla perseveranza”.

“Con Ramona e altri atleti continuiamo a raggiungere ottimi risultati grazie a un movimento che si sta affermando in Puglia – ha detto l’allenatore Francesco Piccinini -: in pochissimo tempo, dallo scorso aprile, Ramona ha ottenuto risultati eccezionali e il record centrato le permette ora di guardare con fiducia alla scena nazionale. Dietro di lei c’è una squadra coesa: all’ultimo campionato abbiamo portato quattro atleti e tutti hanno conseguito dei risultati. Il prossimo appuntamento sono i campionati giovanili a Livorno e il campionato estivo a Brescia, a luglio”.

“Ramona deve essere l’esempio e la portabandiera di un movimento, quello dei ragazzi e delle famiglie che combattono ogni giorno testimoniando come da una disabilità possa nascere la forza di reagire – ha concluso il papà di Ramona Nicola Botta -. Lo sport insegna loro che per raggiungere un obiettivo bisogna impegnarsi, nella vita nessuno ti regala niente”.

Bari: La targa di riconoscimento a Ramona Botta, giovane campionessa paralimpica barese

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×