fbpx
CAMBIA LINGUA

Bari, gli appuntamenti solidali promossi dall’assessorato al Welfare e dalla rete cittadina

Per il 31 dicembre, l’1 e il 6 gennaio

Bari, gli appuntamenti solidali promossi dall’assessorato al Welfare e dalla rete cittadina

In occasione delle prossime giornate di festa, i servizi promossi in favore dei cittadini più fragili dall’assessorato Welfare in collaborazione con le realtà del privato sociale, del volontariato laico e cattolico e della Caritas diocesana, prevedono una serie di momenti conviviali.

In tutte le strutture e le case di accoglienza comunali saranno garantiti pasti sociali (pranzo e cena) per gli ospiti, mentre gli operatori delle Unità di strada saranno impegnati ogni giorno nella distribuzione di coperte e beni alimentari in favore delle persone senza dimora.

Inoltre, saranno assicurate le attività di domicilio e market sociale in favore delle persone e dei nuclei familiari in carico ai Servizi sociali.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“Siamo giunti alla fine di quest’anno particolarmente duro, soprattutto per quanti versano in condizioni di fragilità – commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. Un anno molto impegnativo per la tenuta sociale, durante il quale molte persone e nuclei familiari hanno dovuto far fronte al costante aumento dei costi della vita, con minori tutele e opportunità rispetto al passato. Ora più che mai desidero ringraziare, per conto dell’amministrazione comunale, quanti in questi giorni di festa decidono di dedicare tempo ed energie a coloro che rischiano di restare ai margini. Sappiamo bene che un semplice pasto non può invertire la rotta nella vita di una persona ma il rafforzamento di legami e relazioni sì. Abbiamo lavorato molto sulla costruzione di una comunità solidale, che fosse in grado di sorreggere chi è in difficoltà, e di questo siamo orgogliosi”.

La Cena e il Pranzo degli Abbracci

Per queste festività, i tradizionali appuntamenti della Cena e del Pranzo degli Abbracci, organizzati dall’associazione In.Con.Tra con il supporto dell’assessorato al Welfare e della Ladisa ristorazione, dedicati a 200 tra persone senza dimora e coloro che vivono in condizione di solitudine, si terranno presso il locale Burger Pork, in via Quintino Sella 128, come di seguito specificato:

domenica 31 dicembre

  • Cenone degli Abbracci (inizio alle ore 19)
  • menu: crocchette, focaccia bianca e rossa, olive, mozzarelline, panzerottini, giardiniera, bucatini al forno con tonno, polpettone di pollo e tacchino con funghi, insalata mista, carote prezzemolate, frutta e dolce.

* al termine della cena, intorno alle ore 22, agli ospiti sarà garantito il trasporto gratuito presso le strutture di accoglienza notturne su⁠i bus navetta messi a disposizione dall’Amtab. I bus saranno diretti alla struttura della Caritas (nei pressi del cimitero) e al centro Andromeda (corso de Gasperi).

lunedì 1° gennaio

  • Pranzo degli Abbracci (inizio alle ore 12)
  • menu: crocchette, focaccia bianca e rossa, olive, mozzarelline, panzerottini, giardiniera, lasagne con macinato di pollo, cotoletta di pollo, patate al forno, frutta e dolce.

Centro polivalente per il contrasto alla povertà estrema AREA 51

Il Centro polivalente comunale per il contrasto alla povertà estrema “Area 51” garantirà come di consueto 100 pasti in modalità da asporto – sia a pranzo sia a cena – nelle giornate del 31 dicembre 2023, 1 e 6 gennaio 2024, secondo i menù speciali pensati per i giorni di festa, di seguito elencati:

domenica 31 dicembre

  • Pranzo: pasta all’arrabbiata, panino imbottito con polpette di vitello al sugo, frutta.
  • Cena: panzerottini, pasta con le rape, baccalà pastellato con patate (con pane), frutta e panettone.

lunedì 1° gennaio

  • Pranzo: sformatino di patate con funghi e formaggio, pasta al forno, straccetti di pollo al curry con insalata mista (con pane), frutta e panettone.
  • Cena: risotto con verza, panino imbottito con frittata di verdure, frutta.

sabato 6 gennaio

  • Pranzo: fantasia di insalata russa con crostini, pasta alla genovese, hamburger di vitello con insalata mista (con pane), frutta e panettone.
  • Cena: pasta alla contadina, panino imbottito con tonno e maionese, frutta.

Infine, sempre negli spazi del centro Area 51 si terranno momenti di socializzazione e ludici secondo il programma di seguito indicato:

  • 31 dicembre: “Brindisi di Capodanno” in collaborazione con Unità di Strada “Care for People” (dalle ore 19 alle 20)
  • 6 gennaio: “Lotteria della befana” (dalle ore 10 alle 12).

Parrocchie Caritas diocesana

Nelle giornate del 1° e del 6 gennaio 2024 la rete delle parrocchie della Caritas Diocesana assicurerà pranzi e cene alle persone più fragili secondo il calendario previsto dal Piano cittadino predisposto per l’emergenza freddo, come di seguito specificato:

lunedì 1° gennaio

  • Pranzo: parrocchia San Carlo Borromeo
  • Cena: Suore Missionarie di carità

sabato 6 gennaio:

  • Pranzo: parrocchie Santa Chiara / San Nicola (Carbonara)
  • Cena: parrocchia San Sabino/ Suore Missionarie di Carità

Si ricorda inoltre che in piazza Balenzano, ogni sera, i volontari dell’associazione In.Con.Tra. sono impegnati nella distribuzione della cena, mentre nei pressi della stazione centrale, grazie alla cucina mobile offerta dalla Fondazione progetto Arca, il pranzo sarà assicurato nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, e la cena il martedì, il giovedì e la domenica.

Pronto Intervento Sociale (P.I.S.)

Il Pronto intervento sociale – PIS è rivolto a chiunque si trovi in condizioni di difficoltà, anziani in stato di disagio e/o abbandono, donne vittime di violenza, minori in situazioni che richiedano immediato intervento sociale.

Il servizio, attivo h 24 tutti i giorni dell’anno, è promosso dall’assessorato al Welfare in rete con il Servizio sociale dei Municipi, la Polizia Municipale, le Forze dell’ordine, la Polfer, la Questura, la Prefettura, l’ASL, il Centro antiviolenza.

Numero verde 800 093470 – tel. 080 8493594.

Bari, gli appuntamenti solidali promossi dall’assessorato al Welfare e dalla rete cittadina

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×