fbpx
CAMBIA LINGUA

“Arezzo Science Lab” con Massimo Cacciari e Aldo Cazzullo

Gli ospiti di febbraio

“Arezzo Science Lab” con Massimo Cacciari e Aldo Cazzullo 

Dopo il biologo Carl Safina e il neuroscienziato Giorgio Vallortigara, saranno Massimo Cacciari e Aldo Cazzullo gli ospiti di febbraio di Arezzo Science Lab, il festival della scienza organizzato dall’associazione Lab con il patrocinio e il sostegno del Comune di Arezzo e la collaborazione della Fondazione Guido d’Arezzo, della Biblioteca “Città di Arezzo” e della Fondazione Arezzo Intour.

Domenica 4 febbraio alle 17:30 al Teatro Petrarca, Massimo Cacciari presenterà il suo ultimo libro “Metafisica Concreta” con cui il filosofo conclude la sua trilogia teoretica iniziata vent’anni fa interrogandosi su quale sia il posto della metafisica nel tempo in cui la conoscenza pare identificarsi con quella, efficace, del sapere tecnico-scientifico.

Sabato 24 febbraio alle 21:00 alla Caurum Hall Guido d’Arezzo (Auditorium Arezzo Fiere e Congressi) sarà la volta di Aldo Cazzullo e del suo “Quando eravamo i padroni del mondo”, in cui l’autore ricostruisce il mito di Roma, i personaggi e le storie, le idee e i segni attraverso un racconto pieno di dettagli e curiosità, alla portata del lettore colto ma anche di quello semplicemente curioso. Si parlerà poi di onde gravitazionali, di acqua e scienze ambientali, di storie di medicina, e di astrofisica con i prossimi ospiti del festival: il 2 marzo il dirigente di ricerca dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Michele Punturo, il 6 aprile l’ingegnere e idrologo Andrea Rinaldo, il 13 aprile la giornalista Silvia Bencivelli, il 4 maggio il fisico dell’Agenzia Spaziale Europea Paolo Ferri.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

“Ospiti prestigiosi per parlare di grandi temi, dalla scienza, alla filosofia, alla storia, per la seconda edizione di un festival che contribuisce ad ampliare l’offerta di eventi proposti, a conferma di una città vivace e di un pubblico preparato, e che smentisce l’idea di una città che riserva successo alle sole iniziative di carattere commerciale o gastronomico. Un’iniziativa importante a cui l’Amministrazione ha convintamente dato il proprio sostegno”, ha dichiarato l’assessore Federico Scapecchi.

“Con questa edizione Arezzo Science Lab si conferma appuntamento in grado di posizionarsi tra i maggiori eventi italiani in campo scientifico oltre che importante attrattiva culturale per la città, un appuntamento di rilievo che la Fondazione ben volentieri ha deciso di supportare”, ha commentato il direttore della Fondazione Guido d’Arezzo Lorenzo Cinatti.

“Non solo scienza, con gli ospiti di febbraio verrano affrontati temi diversi ma altrettanto stimolanti, di sicuro appeal per un pubblico che sono certo riserverà loro grande accoglienza”, ha detto il presidente della Biblioteca Alessandro Artini.

“Grazie alle istituzioni, ai partner e agli sponsor che hanno reso possibile la realizzazione di questa seconda edizione del festival: in calendario, otto grandi personaggi che ci accompagneranno fino a maggio nel nostro viaggio nella scienza” ha detto Gabriele Grazi dell’Associazione Lab.

Tra i partner di Arezzo Science Lab anche Regione Toscana e Provincia di Arezzo. Sponsor: TCA, Caffè River, Banca di Anghiari e Stia, Centro Chirurgico Toscano, Marino fa Mercato, Grafiche Badiali, Unicoop.

Per informazioni e prenotazioni: leggerearezzo@gmail.com . Biglietti sul sito Discover Arezzo.

"Arezzo Science Lab" Massimo Cacciari e Aldo Cazzullo

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×