fbpx
CAMBIA LINGUA

Ancona, lunedì 18 febbraio Vito Mancuso inaugura il Festival del Pensiero Plurale

Lunedì 19 febbraio alla MOLE al via la XXVII edizione de "La Parole della Filosofia"

Ancona, lunedì 18 febbraio Vito Mancuso inaugura il Festival del Pensiero Plurale.

Sarà Vito Mancuso, rinomato teologo, filosofo e scrittore ad inaugurare lunedì prossimo 18 febbraio la XXVII edizione della rassegna LE PAROLE DELLA FILOSOFIA, nucleo storico del Festival del Pensiero Plurale,  ideato nel secolo scorso dal prof. Giancarlo Galeazzi cui è succeduto sul palco il prof. Antonio Luccarini, e patrocinato dal Comune di Ancona, assessorato alla Cultura.

Il tema degli incontri con i filosofi- che quest’anno si svolgeranno a partire dalle ore 21,15 all’AUDITORIUM DELLA MOLE (e non più al Teatro Sperimentale, già cornice della rassegna)- è “Percorsi d’Amore”: “la portata devastante della crisi sistemica che assedia il presente sul piano dei valori, degli equilibri ecologici, delle stabilità economiche, sociali e politiche – scrive a proposito il prof. Galeazzi- apparentemente sembrerebbe relegare il tema dell’Amore al margine del dibattito speculativo, vista la drammaticità delle urgenze che chiedono, non soltanto approfondimenti, ma, soprattutto soluzioni improcrastinabili. Ma se è vero che con la filosofia il vivere interroga se stesso, occorre ammettere che le domande più pressanti riguardano proprio eventi fondamentali come appunto è l’Amore”.

VITO MANCUSO negli ultimi anni è stato docente alle università San Raffaele di Milano e di Padova e attualmente insegna al master di Meditazione e Neuroscienze dell’Università di Udine. Ha fondato e dirige a Bologna il “Laboratorio di Etica”. Dopo aver collaborato per anni con Repubblica, dal 2022 è editorialista per La Stampa. È autore di numerosi saggi su argomenti quali la filosofia di Hegel, le malattie e il dolore, la natura di Dio, l’anima, l’amore, il pensiero, la libertà, le virtù cardinali, la bellezza, il coraggio, la paura, il senso della vita. In un ampio saggio ha presentato in sinossi le figure di Socrate, Buddha, Confucio e Gesù. Il suo pensiero si può complessivamente definire “filosofia della relazione”. L’ultimo libro è Non ti manchi mai la gioia (Garzanti 2023).

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La prima parte della rassegna proseguirà giovedì 29 febbraio con Paolo Ercolani “I dubbi dell’Amore: demone o idolo?” e lunedì 4 marzo con Angelo Spina, Arcivescovo di Ancona-Osimo “Agape: la nozione di amore nel cristianesimo”.

Sempre con Antonio Luccarini sono previsti due appuntamenti con la Biblioteca Filosofica che si terranno al Museo Tattile statale Omero alle 17,15 di giovedì 29 febbraioStefano Simoncelli “Sotto falso nome” ed. Pequod e Luigi Ferrari “Il Cenacolo di Shakespheare” ed. Il Melangolo.

Tutte le iniziative sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Il Festival, è a cura del direttore artistico, Antonio Luccarini, di Francesca Di Giorgio, “Lirici Greci”, responsabile comunicazione visiva, ed è promosso dall’associazione “Forma Formante”, in collaborazione con la Fondazione Alberto Corinaldesi, Rotary Club Riviera del Conero e Rotary Club Ancona, Distretto 2029, Museo Statale Tattile Omero e sezione Ancona Riviera del Conero del BPW Italy Fidapa. Sostengono l’iniziativa, patrocinata dal Comune di Ancona e dalla Regione Marche, l’Università Politecnica delle Marche, Criluma Viaggi, AssiAdriatica. UnipolSai- Ancona, Jesi, Osimo, Fidapa, BPW Italy-Sez. Ancona-Riviera del Conero, SFI Società Filosofica Italiana Ancona, Grand Hotel Palace, Fogola libreria.

Ancona, lunedì 18 febbraio Vito Mancuso inaugura il Festival del Pensiero Plurale

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×