23-25 MARZO INCONTRI SULL’EDUCAZIONE DEI FIGLI A FIERAMILANOCITY

240

Venerdì 23 Marzo avrà luogo la quindicesima edizione di Fa’ la cosa giusta in via Colleoni 4 a Milano (vicino a Corso Sempione). La novità di questa particolare edizione risiede in “Sfide, la scuola di tutti” ovvero tre giorni dal 23 al 25 Marzo incentrati sulla scuola e l’educazione, ma soprattutto sulle possibili vie da perseguire per migliorare il sistema.

Il 23 Marzo al padiglione 4 si terrà dalle 10.00 alle 11.00 il primo incontro: Alternanza scuola/lavoro. Il Comune di Milano ha infatti costruito dei percorsi lavorativi pensati per l’alternanza scuola/lavoro che riescano a integrare al meglio l’esperienza lavorativa dello studente con i suoi studi liceali permettendogli quindi di imparare facendo; l’incontro consisterà nella simulazione da parte di studenti e studentesse di compilazioni di pratiche catastali.

Sabato 24 Marzo ci saranno due incontri. Al mattino dalle 10.00 alle 11.00 si terrà Percorsi di formazione non formale: il progetto MiGeneration: un incontro pensato specificatamente per giovani di età fra i diciotto e i venticinque anni che non studiano e non lavorano ma che hanno la possibilità di frequentare corsi gratuiti del Comune di Milano. Mentre nel pomeriggio dalle 14.00 alle 15.30 si terrà l’incontro Saziamoci di libri che servirà a ragionare sulle storie di bambini e genitori della scuola d’infanzia con provenienze differenti e su come si possono semplificare comunicazione e relazioni sociali.

Programmati due incontri anche per domenica 25 Marzo. Dalle 12.00 alle 13.30 si terrà La scuola diventa comunità che porrà al centro dell’attenzione la scuola d’infanzia vista come primo centro di confronto culturale. Successivamente dalle 14.30 alle 16.00 si terrà l’incontro Scuola e territorio: scelta delle famiglie, attrattività delle scuole e ruolo dell’Ente durante il quale si discuterà del fenomeno per cui le famiglie di classe medio-alta iscrivano i propri figli sempre meno in scuole di periferia.

Durante tutto il tempo saranno presenti allo stand del Comune di Milano i ragazzi, tra i nove e i quattordici anni di età, rappresentativi dei municipi milanesi per presentare i propri progetti per la città e raccogliere idee degli avventori.

LINK PER ISCRIVERSI AGLI INCONTRI

Articolo di Daniel Bidussa

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...