Rotterdam,“The Italian Approach” contro la criminalità organizzata

In collaborazione con i Paesi Bassi si è tenuto il 4 e 5 Ottobre il Simposio “The Italian Approach” nella città di Rotterdam, incentrato sulla prevenzione ed il contrasto alla criminalità organizzata di tipo mafioso

Rotterdam,“The Italian Approach” contro la criminalità organizzata

 

Si è tenuto, il 4 e 5 Ottobre, il Congresso “The Italian Approach”, una collaborazione bilaterale ItaliaPaesi Bassi, organizzata dalle Autorità olandesi con il Servizio Relazioni Internazionali dell’Ufficio per il Coordinamento e la Pianificazione delle Forze di Polizia e d’intesa.

Fortemente voluto dalla Ministra della Sicurezza e Giustizia olandese Yesilgoz Zegerius, l’evento nasce proprio in seguito ad una sua visita nel nostro Paese risalente al 13 Giugno.

Il Congresso è stato preceduto, nel pomeriggio del 4 Ottobre, da una visita al porto di Rotterdam durante la quale, alla presenza delle più alte autorità locali, sono stati approfonditi gli aspetti di sicurezza di uno dei principali porti europei, sia dal punto di vista commerciale ma anche sfortunatamente dal punto di vista dell’infiltrazione criminale internazionale.

Il Direttore dell’Ufficio per il Coordinamento e la Pianificazione delle Forze di Polizia Vittorio Lapolla, il Direttore Centrale Anticrimine Francesco Messina ed il Direttore Centrale per i Servizi Antidroga Antonino Maggiore, hanno fortemente sottolineato gli aspetti storici e normativi che hanno caratterizzato la lotta alla mafia, in particolar modo quelli riguardanti la documentazione amministrativa nella lotta di prevenzione e contrasto alla criminalità organizzata.

In seguito sono poi intervenuti il Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Vittorio Rizzi e il Direttore della Direzione Investigativa Antimafia Maurizio Vallone, i quali hanno ulteriormente approfondito gli aspetti investigativi legati a questa battaglia in corso ormai da anni.

Tra le due sessioni sono stati realizzati nove workshop con l’intervento aggiuntivo, da parte italiana, dei massimi esperti delle Forze di polizia, della Direzione investigativa antimafia e della Direzione centrale per i servizi antidroga. Il Simposio in questione, destinato ai lavori olandesi, è stato particolarmente apprezzato per la qualità e la varietà delle tematiche trattate. 

Rotterdam,“The Italian Approach” contro la criminalità organizzata

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...