fbpx

Henry Kissinger, l’unanime cordoglio per la morte dell’ex segretario di Stato Usa

Messaggi di stima anche da Mosca e Pechino

Henry Kissinger, l’unanime cordoglio per la morte dell’ex segretario di Stato Usa.

Si è spento all’età di 100 anni l’ex segretario di Stato americano Henry Kissinger. Il politico, morto nella sua casa in Connecticut, è stato il vero dominus della politica estera statunitense negli anni 70, durante le amministrazioni di Nixon e Ford. Nel 1973 è stato insignito del premio Nobel per la pace. Nei decenni successivi, nella nuova veste di consulente e saggista, ha espresso opinioni sempre molto influenti per la gestione degli affari globali degli Usa. Nei decenni scorsi, è stato decisivo il suo ruolo nelle relazioni diplomatiche degli americani con cinesi e sovietici.

«L’America ha perso una delle voci più affidabili e significative in materia di affari esteri», ha dichiarato l’ex presidente George W. Bush, riprendendo il tono che molti funzionari di alto livello, passati e presenti, hanno cercato di trasmettere. «Ho ammirato a lungo l’uomo che è fuggito dai nazisti da giovane, proveniente da una famiglia ebrea, e che poi li ha combattuti nell’esercito degli Stati Uniti», ha dichiarato Bush in un comunicato.

In una nota, la premier Giorgia Meloni, ha scritto: “È stato un punto di riferimento della politica strategica e della diplomazia mondiale. È stato un privilegio aver avuto, di recente, la possibilità di confrontarmi con lui sui vari temi all’ordine del giorno dell’agenda internazionale. La sua scomparsa ci rattrista ed esprimo il mio cordoglio personale e del Governo italiano alla sua famiglia e ai suoi cari”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Per il cancelliere tedesco Olaf Scholz, Henry Kissinger «ha plasmato come pochi altri la politica estera» degli Stati Uniti.

Il cordoglio per la morte dell’ex segretario di Stato Usa è arrivato anche da Mosca e Pechino.

“Un diplomatico eccezionale, un uomo di Stato saggio e lungimirante che per molti decenni ha goduto in tutto il mondo di un’autorità meritata”. Così il presidente russo Vladimir Putin in un messaggio di condoglianze alla famiglia, pubblicato sul sito del Cremlino.

Anche la Cina rende omaggio a Kissinger, rimarcando “il suo ruolo prezioso nella costruzione delle relazioni tra Pechino e Washington”.

kissinger

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×