Modena, intervento di pulizia all’ex Stallini

Edificio sigillato

Modena, intervento di pulizia all’ex Stallini.

I tecnici del Comune di Modena, insieme agli operatori della Polizia locale, sono intervenuti oggi, lunedì 5 settembre, per sgomberare e sigillare l’edificio ex Stallini, in via del Mercato, per il quale sono previsti lavori di riqualificazione per realizzarvi la sede del nuovo Centro per l’impiego.

La rifunzionalizzazione dell’edificio, dal valore di quasi 6,5 milioni, è affidata alla società di trasformazione urbana “Cambiamo” che ha già pubblicato la gara d’appalto, con scadenza 30 settembre.

Durante l’intervento della Polizia locale, due persone si sono allontanate e nell’area sono stati rinvenuti un materasso e una coperta, oltre a diversa immondizia. L’intervento dei tecnici prevede la muratura degli accessi (porte e finestre) e la saldatura delle parti metalliche per impedire nuovi ingressi abusivi.

Il progetto del nuovo Centro per l’impiego è finanziato per 3 milioni 600 mila euro dall’Agenzia regionale per il lavoro dell’Emilia Romagna nell’ambito del Piano straordinario di potenziamento dei centri per l’impiego, per 1 milione 400 mila euro dal Comune di Modena, per 1 milione 123 mila euro con finanziamento del Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare (Pinqua) – Pnrr (che consentirà di realizzare anche una serie di interventi residenziali nel quartiere) e per 315 mila euro da CambiaMo (quota per le progettazioni).

Nell’area del nuovo Centro per l’impiego è già operativo il Data Center e sono in programma anche la Casa delle idee digitali e la scuola innovativa, andando così a costituire un vero e proprio polo per la formazione e il lavoro. L’avvio dei lavori è previsto nei primi mesi del 2023 per una durata di circa 21 mesi.

IMG-20220905-WA0006

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...