fbpx

Sabato 7 ottobre alla Galleria Rossini di Pesaro si inaugura ‘Storia e geografie’.

Sabato 7 ottobre nello spazio di via Rossini 38, inaugura la mostra che presenta gli esiti del laboratorio di Exhibit Design dell'Università di San Marino: sette progetti per Pesaro Capitale Italiana della cultura 2024 come riflessione cartografica sul territorio.

Sabato 7 ottobre alla Galleria Rossini di Pesaro si inaugura ‘Storia e geografie’.

Una nuova mostra alla Galleria Rossini di via Rossini 38, spazio della cultura inaugurato lo scorso agosto per ampliare l’offerta cittadina e offrire spunti di partenza per eventi, scambi e progetti di creatività nel cammino di Pesaro Capitale Italiana della cultura 2024. Come quello che inaugura sabato 7 ottobre alle 17: ‘Storie e geografie. Sette progetti di Exhibit Design per Pesaro Capitale Italiana della cultura 2024’, promosso da: Comune di Pesaro/Assessorato alla Bellezza, Pesaro Musei, Università degli Studi della Repubblica di San Marino.

Visitabile fino al 19 ottobre, l’esposizione presenta gli esiti del laboratorio universitario di Exhibit Design del corso magistrale in Interaction & Experience Design AA 2022-2023 dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino. Guidati dai professori Roberto Paci Dalò e Giorgio Dall’Osso, gli studenti/progettisti hanno individuato temi di interesse culturale, attivato reti di stakeholder, raccolto testimonianze e messo a punto 7 progetti di exhibit: si tratta di storie che intrecciano peculiarità culturali specifiche e sono proposte alla cittadinanza come riflessione cartografica sul proprio territorio.

Sabato 7 ottobre alla Galleria Rossini si inaugura 'Storia e geografie'.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Per Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza del Comune: ‘è significativo che uno degli appuntamenti di avvicinamento alla Capitale 2024 sia questo momento di restituzione di un lavoro lungo e partecipato fatto dai ragazzi dell’Università di San Marino del corso Interaction&Experience Design che hanno lavorato per mesi a gruppi visitando la città e le sue istituzioni culturali e museali immaginandosi diversi tipi di utilizzo di comunicazione per i nostri diversi spazi: la Pescheria, la sinagoga e Palazzo Mosca solo per citarne alcuni. E’ tutta una rielaborazione che ha a che fare con il contemporaneo e ha a che fare con il compito che Pesaro 2024 si pone, di mettere insieme esperienze culturali e di studio, formative e universitarie per farle diventare parte di un ripensamento degli spazi della realtà che abbiamo attorno e della cultura in senso più ampio e della sua fruizione.’

Spiegano i professori Roberto Paci Dalò e Giorgio Dall’Osso: il titolo “Storie e geografie” rimanda chiaramente ai sussidiari di infantile scolastica memoria. A onor del vero potremmo aggiungere anche “educazione civica”, un capitolo qualche tempo fa abbastanza importante ma del quale oggi non rimane memoria alcuna. Questi progetti sono stati realizzati in stretta collaborazione con persone che vivono sul territorio della provincia di Pesaro-Urbino. Di fatto sono loro le vere protagoniste e le loro voci, i loro sguardi, emergono in varia misura nella passione che traspare dai progetti. I nostri designer hanno agito dal basso, informandosi e progettando sistemi che valorizzano alcune delle sfaccettature culturali di una geografia territoriale che merita di essere esplorata.’

Questi i 21 designer coinvolti: Giacomo Albani, Luca Chiavaroli, Anna di Franco, Giulia Digiorgio, Mario Falasca, Giulio Mazzanti Dolci, Laura Facchini, Lucrezia Marcellitti, Giorgia Martini, Roberta Palermo, Sirio Procacci, Maurizio Raniolo, Rebecca Rizzo, Sara Seu, Alessia Tiberi, Alessia Tormen, Luca Trentalange, Valentina Ugolini, Alessandra Valentini, Luca Zanetti, Margherita Zotti.

Progetto grafico: Emma Corbelli, foto: Emanuele Lumini

Storie e geografie. Sette progetti di Exhibit Design per Pesaro Capitale Italiana della cultura 2024
Galleria Rossini, via Rossini 38
7-19 ottobre 2023
Inaugurazione sabato 7 ottobre ore 17
Orario: martedì-giovedì 10-13, venerdì-domenica e festivi 10-13, 15.30-18.30
ingresso gratuito
Info 0721 387541

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×