Bologna, il programma di “Galileo. L’alfabeto dell’universo”

Oggi alle ore 19.30 al Teatro Arena del Sole

Bologna, il programma di “Galileo. L’alfabeto dell’universo”.

In vista della Notte dei Ricercatori, oggi alle ore 19.30 il Chiostro del Teatro Arena del Sole di Bologna accoglie Galileo. L’alfabeto dell’universo, un reading da alcuni testi di Galileo Galilei, una delle grandi menti di maggiore ispirazione per generazioni di scienziati e letterati. Ad interpretarlo, gli attori Paolo Minnielli e Jacopo Trebbi, accompagnati dalla musica dal vivo di Tommaso Filosa e da un intervento di Fabrizio Bònoli, docente di Storia dell’Astronomia all’Università di Bologna. L’evento è organizzato in collaborazione con il Conservatorio di Musica Giovan Battista Martini, a cura di Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale e SOCIETY.

«Nelle pagine del Somnium di Keplero e del Dialogo di Galileo – afferma il filosofo e matematico Piergiorgio Odifreddila Luna mostra per la prima volta il proprio vero volto, con i monti e le valli che il cannocchiale ha permesso di scoprire, e ci appare come la conosciamo oggi. Keplero e Galileo intuiscono in quelle pagine memorabili come si sarebbe vista la Terra dalla Luna, con variopinti risultati che superano le sbiadite invenzioni di qualunque poeta lunare, dall’Ariosto al Leopardi».

A partire da questa suggestione, il reading intreccia i testi autografi di Galileo Galilei (trattati, lettere e la celebre abiura) ai ragionamenti di Odifreddi, fino a un toccante contributo poetico di Primo Levi. Questi materiali disegnano un percorso che dal pensiero scientifico, da calcoli, invenzioni e ragionamenti del pensiero comune, approda a una visione filosofica profonda, che trova spazio nella letteratura e nel teatro.

Foto Jacopo Trebbi

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...