fbpx

Blocca treno in partenza scagliando pietre contro gli agenti, arrestato 56enne

Nella serata di ieri, 3 maggio, personale delle Volanti della Questura ha arrestato un cittadino bulgaro 56enne, per i reati di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale ed interruzione di pubblico servizio

Pescara, blocca treno in partenza scagliando pietre contro gli agenti.

Nella serata di ieri, 3 maggio, personale delle Volanti della Questura ha arrestato un cittadino bulgaro 56enne, per i reati di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale ed interruzione di pubblico servizio.

Gli agenti, allertati da personale della Polizia Ferroviaria, sono intervenuti lungo un binario della stazione centrale di Pescara dove un uomo, in evidente stato di agitazione, si era posizionato sulla sede ferrata impedendo la partenza di un treno.

Nonostante gli inviti a spostarsi dai binari, l’uomo assumeva un atteggiamento violento ed iniziava a scagliare pietre contro gli agenti che, vista l’impossibilità di bloccarlo, ricorrevano all’impiego del taser. L’uomo è stato così bloccato e condotto negli uffici della Questura per le procedure di identificazione, a seguito delle quali, lo stesso è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza a disposizione dell’A.G. in attesa dell’udienza di convalida.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Pescara, violenza in stazione: 56enne impedisce la partenza di un treno scagliando pietre contro gli agenti.

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×