fbpx
CAMBIA LINGUA

A Milano furti e spaccio di droga: arrestate cinque persone

Tre persone per furto aggravato in concorso, una per furto aggravato e una per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A Milano furti e spaccio di droga: arrestate cinque persone.

La Polizia di Stato, la settimana scorsa a Milano, ha arrestato tre persone per furto aggravato in concorso, una per furto aggravato e una per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ha sequestrato 31 dosi di cocaina e 1.200 euro in contanti.

Il pomeriggio di martedì scorso, nell’ambito di un mirato servizio volto al contrasto dei reati predatori, gli agenti della 6^ Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” della Squadra Mobile, in via Broletto a Milano, hanno arrestato tre cittadini per furto aggravato in concorso consumato in una boutique di via Cusani: un 67enne bosniaco, un 62enne sloveno e un 66enne montenegrino, tutti con numerosi precedenti per reati con il patrimonio. I poliziotti avevano notato i tre uomini in Corso Garibaldi e, senza perderli mai di vista, li hanno seguiti e hanno osservato tutti i loro movimenti anche all’interno dell’esercizio commerciale. I tre sono entrati uno per volta all’interno della boutique e, dopo aver visto diversi capi d’abbigliamento e accessori, mentre due fingevano di guardare e provare dei capi, il 67enne, approfittando di un particolare momento favorevole, si è impossessato di una borsa dal valore di 2.300 euro nascondendola sotto il cappotto per poi uscire dal negozio. Gli agenti hanno arrestato i tre che sono stati trovati in possesso di due arnesi in grado di asportare il dispositivo antitaccheggio e una tronchesina e hanno riconsegnato poi la borsa, di un noto marchio di moda, al responsabile della boutique.

Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Sabato pomeriggio, in via Gaetano Giardino, i poliziotti hanno notato una donna romena di 20 anni la quale, osservando diverse persone sedute ai tavoli di un ristorante, si è avvicinata ad una coppia di ragazze e, dopo aver mostrato loro un foglio con delle scritte, con destrezza si è impossessata del cellulare nascondendolo sotto al foglio stesso per poi allontanarsi. Gli agenti della Squadra Mobile hanno bloccato la 20enne e successivamente consegnato l’Iphone alla vittima, una ragazza 22enne israeliana.

Infine, alle prime ore di domenica scorsa, gli agenti della 6^ Sezione della Squadra Mobile hanno arrestato un cittadino albanese di 37 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti hanno individuato il giovane a bordo di un’autovettura ferma in via San Marco a Milano il quale riceveva e faceva brevi chiamate e messaggi dal cellulare. L’hanno seguito e, dopo aver percorso diverse vie cittadine, si è fermato e ha parcheggiato in via Quintosole dove i poliziotti hanno poi deciso di bloccarlo e procedere ad un controllo. Gli agenti, all’interno della scatola della leva del cambio dell’auto, hanno rinvenuto e sequestrato un piccolo contenitore con all’interno 31 involucri di cocaina per un peso totale di circa 40 grammi mentre, all’interno del portafogli dell’uomo, 1.200 euro in contanti in banconote di piccolo taglio.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×