Vimodrone, Polizia Locale al fianco dei cittadini tra sicurezza e due anni di Covid-19

Pubblicato il Report della Polizia Locale del 2021.

Vimodrone, Polizia Locale al fianco dei cittadini tra sicurezza e due anni di Covid-19.

Il 2021 è stato l’anno della “ripartenza” per l’Italia e gli italiani e, tra gli altri, anche per chi si occupa della nostra sicurezza: gli Agenti della Polizia Locale. Il 2021 della Polizia Locale di Vimodrone, tra le altre cose, si è distinto per le opere svolte nel contesto della pandemia del Covid19 che hanno visto lo svolgimento di diversi progetti e di opere di rinnovamento e di ampliamento dei servizi già offerti.

Tutto questo, è stato pubblicato nel Report delle attività della Polizia Locale per l’anno 2021 al cui centro c’è, appunto, il tema della “ripartenza”. Una moltitudine di azioni che vanno a comporre l’operato del Corpo sul territorio vimodronese. I dati contenuti nel Report possono considerarsi come una chiave di lettura per la complessità delle funzioni svolte dalla Polizia Locale, ma non esauriscono la comprensione dell’attività degli agenti, che quotidianamente, in fase ordinaria e altrettanto in quella straordinaria – come gli ultimi due anni di pandemia – sono chiamati a svolgere compiti a garanzia dell’ordinata e civile convivenza dell’intera comunità.

Nel corso del 2021, sono stati rimodulati gli ambiti di intervento a seguito dell’emergenza pandemica, garantendo i servizi pre-esistenti adeguati e rivisitandoli, considerando le limitazioni connesse alla pandemia.

Oltre a questo, sono stati sviluppati nuovi progetti e nuove iniziative che hanno tenuto conto, ovviamente, del contesto dato. Attraverso un maggiore utilizzo delle risorse online e tramite alcune rivisitazioni, si è dato il via a nuove attività sperimentali che hanno dato diversi risultati positivi.

Per la concreta collaborazione e il senso del dovere dimostrati durante tutta l’emergenza COVID-19, il Corpo di Polizia Locale di Vimodrone, nel 2021 ha ricevuto, per ogni singolo agente, un attestato di riconoscenza da parte del Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

La riorganizzazione degli orari ha garantito una maggiore copertura temporale del servizio, contribuendo ad una maggiore sicurezza e vivibilità urbana nel territorio. Questo si tratta di un risultato significativo, anche alla luce del numero degli operatori che sono al di sotto degli standard regionali.

All’interno del report si trovano i dati di questo straordinario anno della “ripartenza” della Polizia Locale dopo i due anni di pandemia. I dati si sviluppano in diversi ambiti come l’implemento dello Sportello Sicurezza e riportano anche i risultati dei progetti portati avanti dalla Polizia Locale, come ad esempio il progetto “Generazioni in gioco”.

  • SPORTELLO SICUREZZA

Lo Sportello Sicurezza si è configurato nell’attività ordinaria come un punto di ascolto e accoglienza per i cittadini, finalizzato alla raccolta di necessità e problemi delle persone su vari aspetti attinenti alla sicurezza personale e collettiva. Lo Sportello Sicurezza, inoltre, cura la gestione, il monitoraggio e il controllo del progetto defibrillatori nelle palestre scolastiche e nei centri sportivi comunali, primo presidio della catena della sicurezza e della prevenzione territoriale.

  • IL CONTRASTO AL GIOCO D’AZZARDO CON IL PROGETTO “Generazioni in gioco

Nell’ambito del progetto “Generazioni in gioco” si è proceduto anche nel 2021 ai controlli relativi alle attività commerciali vimodronesi in cui è possibile giocare d’azzardo. L’obiettivo portato avanti è di monitorare e controllare le realtà territoriali di gioco legale, in ottica di prevenzione e di contrasto all’illegalità; parallelamente si opera anche per fornire informativa agli utenti sui rischi connessi al gioco e sui canali di aiuto gestiti dal settore dipendenze di ASST.

  • MOBILITÁ

Tra le tante attività svolte dagli Agenti, da menzionare è il lavoro svolto per la mobilità dolce, ovvero quella casa-scuola o casa-lavoro. Dal 2017 è attivo un servizio di rilascio degli abbonamenti annuali per il servizio di trasporto pubblico di Atm. Si tratta di un servizio di prossimità che consente al cittadino di effettuare le operazioni sul proprio territorio e ritirare l’abbonamento presso lo Sportello senza code.

  • PROTEZIONE CIVILE

Per l’impegno profuso durante l’emergenza i volontari della Protezione Civile sono stati premiati con attestato di riconoscenza della Regione Lombardia ed hanno partecipato alla Cerimonia di ringraziamento di Città Metropolitana di Milano svoltasi il 19 settembre 2021. Il 12 novembre, in occasione delle civiche benemerenze, il Sindaco Dario Veneroni ha premiato il gruppo dei volontari del NOC di Vimodrone per l’impegno volto a fronteggiare l’epidemia.

  • EDUCAZIONE STRADALE

Il Corpo di Polizia Locale di Vimodrone, ormai da diversi anni, si occupa, fra le altre attività, di Educazione Stradale nelle scuole di ogni ordine e grado. L’educazione stradale non va vista esclusivamente come conoscenza tecnica o addestramento, quanto come attività educativa generale, capace di sensibilizzare i ragazzi e le ragazze. La Polizia Locale di Vimodrone, consolidando il rapporto e le iniziative sviluppate negli anni con Industria Scenica, ha sviluppato un progetto in grado di proseguire la sensibilizzazione sull’educazione stradale, nonostante l’emergenza sanitaria. Essere presenti nella scuola, nonostante la pandemia, era un obiettivo fondamentale per non interrompere un progetto che negli anni si è consolidato, unendo il rispetto delle regole con l’arte.

  • VIDEOSORVEGLIANZA

Infine, va anche menzionato il lavoro di ristrutturazione ed ampliamento dell’impianto di videosorveglianza, avvenuto appunto nel 2021. Il progetto è stato completato nel 2021 mentre la posa in opera delle apparecchiature si concluderà nel 2022. È stato adottato, inoltre, il nuovo “Regolamento per la disciplina ed utilizzo degli impianti di videosorveglianza”.

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...