fbpx
CAMBIA LINGUA

Vercelli, tenta di sottrarre la figlia di cinque mesi dal passeggino della madre: fermata

La donna è stata deferita, ora è libera

Vercelli, tenta di sottrarre la figlia di cinque mesi dal passeggino della madre: fermata.

Una donna ha chiamato la Polizia di Vercelli perché avvicinata da una giovane che aveva tentato più volte di impossessarsi del passeggino al fine di sottrarle la figlia neonata di soli cinque mesi, sostenendo che quella fosse la sua bambina.

Pertanto, vista l’insistenza e la pervicacia della giovane che non desisteva dalla sua condotta, la signora impugnava e spingeva con forza il passeggino riuscendo a guadagnarsi l’uscita dal luogo di culto e a chiedere aiuto ai passanti, mentre la giovane, nel frattempo, si allontanava dal luogo interessato dall’evento.

Individuazione e ricerche

La signora, alla vista degli Operatori di Polizia, si tranquillizzava e forniva tutte le informazioni necessarie alla individuazione della giovane donna.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I poliziotti, dopo essersi accertati delle condizioni di salute della mamma e della bambina, tempestivamente avviavano le ricerche che si concludevano pochi minuti dopo, quando, in una via adiacente a quella dell’intervento, notavano una donna le cui caratteristiche corrispondevano alla descrizione precedentemente acquisita.

Fermata

La giovane, poiché gravemente indiziata, veniva condotta presso gli Uffici della Questura per ulteriori accertamenti e, al termine degli atti di rito, veniva deferita in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di tentata sottrazione di persone incapaci.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×