fbpx
CAMBIA LINGUA

Vercelli, la Polizia di Stato arresta un sessantenne calabrese pregiudicato, accusato di reati finanziari

L’uomo era infatti destinatario di un provvedimento di cattura emesso dall’Ufficio Esecuzione Penale del Tribunale di Milano

Vercelli, la Polizia di Stato arresta un sessantenne calabrese pregiudicato, accusato di reati finanziari.

Lo scorso 15 marzo la Squadra Mobile della Questura di Vercelli, ha tratto in arresto un sessantenne calabrese gravato da numerosissimi precedenti, penali e di Polizia, per reati finanziari, contro la fede pubblica e la persona.

L’uomo, con alle spalle varie condanne anche per associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale, era infatti destinatario di un provvedimento di cattura emesso dall’Ufficio Esecuzione Penale del Tribunale di Milano per un cumulo di pene concorrenti inflittegli all’esito di numerosi procedimenti penali instaurati a suo carico per atti persecutori, usura e bancarotta fraudolenta.

Rintracciato in un casolare in Provincia di Biella, l’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Vercelli per l’espiazione della pena.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Vercelli, la Polizia di Stato arresta un sessantenne calabrese pregiudicato, accusato di reati finanziari

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×