Urbino, barricato in casa per impedire lo sfratto

Aveva riempito l’appartamento di benzina per un’ultima strenua resistenza

Urbino, barricato in casa per impedire lo sfratto.

Deciso a non lasciare l’appartamento al punto da essersi barricato dentro inchiodando assi di legno e bancali a porte e finestre. Poi, per dimostrarsi davvero disposto a tutto ed evitare che i poliziotti entrassero, si era persino munito di una grossa fiamma ossidrica.

Un 46enne ad Urbino ha attirato l’attenzione della Polizia di Stato che si era recata presso il suo appartamento insieme all’Ufficiale Giudiziario incaricato di eseguire lo fratto.

Solo a fine mattinata, i poliziotti, approfittando di un attimo di distrazione dell’uomo e del fatto che questi aveva aperto un piccolo spiraglio nel portone per parlare con loro, sono riusciti a forzare l’ingresso e a fare irruzione all’interno.

L’uomo aveva posizionato in punti strategici alcune bottiglie di benzina, oltre a dei diffusori riempiti con acido muriatico, con ogni probabilità da impiegare contro i poliziotti per un’ultima strenua resistenza.

Gli agenti sono comunque riusciti ad immobilizzarlo e ad avvertire gli uomini del Pronto Soccorso per doverosi accertamenti di natura psichiatrica.

pol squadra mobile

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...