La toponomastica torinese ha delle nuove intitolazioni

Deliberate dalla Commissione Toponomastica

La toponomastica torinese ha delle nuove intitolazioni.

La Commissione Toponomastica ha deliberato nuove intitolazioni a partire dalla proposta della presidente del Consiglio comunale Maria Grazia Grippo riguardante l’attrice torinese nata in via Cibrario, Caterina Boratto (1915-2010), alla quale è stata intitolata l’aiuola di fronte al civico 4 di piazza Statuto. L’attrice ha attraversato tante fasi del cinema italiano del secolo scorso, dai “telefoni bianchi” alla partecipazione in Otto e mezzo di Federico Fellini tanto che nel 2003 il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi le conferì l’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana.

Su proposta del consigliere comunale Silvio Viale la Città ricorda Maria Velleda Farnè, prima donna medico a laurearsi all’Università di Torino nel 1878 (fu la seconda in Italia) con l’intitolazione del sottopassaggio tra corso Grosseto e corso Potenza. Mentre all’ottocentesco ministro degli esteri della Romania creatore del Teatro romeno Vasile Alecsandri sarà dedicata una targa collocata sulla facciata dell’ex albergo Trombetta (oggi un condominio) in via San Francesco da Paola 4 che lo ospitò durante un viaggio diplomatico.

Approvata infine la richiesta del sindaco Stefano Lo Russo. Alla tragedia dei caduti sul lavoro di via Genova – Marco Pozzetti, Roberto Peretto e Filippo Falotico – sarà dedicata una targa commemorativa su un marciapiede della via in loro ricordo.

comune torino

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...