fbpx
CAMBIA LINGUA

Torino: gira a bordo di un’autovettura rubata. Fermato dalla Polizia di Stato un 21enne cittadino marocchino

In considerazione dei gravi indizi di colpevolezza, l'A.G. ha applicato al 21enne una misura cautelare non custodiale.

Torino: gira a bordo di un’autovettura rubata. Fermato dalla Polizia di Stato un 21enne cittadino marocchino.

Gli agenti del Commissariato di Dora Vanchiglia hanno fermato un cittadino marocchino di 21 anni gravemente indiziato di ricettazione in concorso e denunciato contestualmente un suo connazionale per il medesimo reato.

È notte quando la Centrale Operativa della Questura dirama alle Volanti, che pattugliano il territorio, la nota relativa alla presenza di un’autovettura provento di furto localizzata in movimento in corso Regio Parco da un istituto di vigilanza.

Personale del Commissariato rintraccia la vettura in via Brandizzo, proprio nel momento in cui il conducente, cittadino marocchino di 21 anni, arresta la marcia del veicolo e, insieme a un connazionale, di 35 anni, scende per darsi alla fuga a passo svelto in direzione di largo Giulio Cesare.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I due vengono fermati e sottoposti a controllo; il ventunenne ha nelle tasche le chiavi dell’autovettura, del valore di oltre 30.000 €, rubata poche ore prima. In merito, i due cittadini marocchini non sono in grado di dare indicazioni utili.

In considerazione dei gravi indizi di colpevolezza, l’Autorità Giudiziaria ha applicato al 21enne una misura cautelare non custodiale.

Il procedimento penale si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari, pertanto vige la presunzione di non colpevolezza dell’indagato, sino alla sentenza definitiva.

Torino: gira a bordo di un'autovettura rubata. Fermato dalla Polizia di Stato un 21enne cittadino marocchino.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×