Torino, controlli della Polizia di Stato in città: sequestrata droga, arrestate due persone e altre 6 sanzionate

Torino, lo scorso mercoledì pomeriggio, durante il controllo di un esercizio commerciale in Lungo Dora Napoli, personale del Comm.to Barriera Milano e del Comm.to Madonna di Campagna hanno sottoposto a identificazione un cittadino marocchino di 38 anni. L’uomo risultava irregolare sul territorio nazionale; perquisito, veniva trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente, una decina di grammi di hashish.

Gli agenti effettuavano una perquisizione domiciliare dell’alloggio ove il 38 enne vive, rinvenendo ben 10 panetti di hashish, per un peso superiore al chilogrammo. L’uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Giovedì e venerdì, personale del Commissariato Barriera Milano, insieme ad equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e del Reparto Mobile e a unità cinofile hanno effettuato un controllo delle aree del quartiere che hanno anche interessato esercizi commerciali.

Nel pomeriggio di giovedì, un parcheggiatore abusivo è stato sanzionato nei pressi del parcheggio dell’Ospedale San Giovanni Bosco. L’attività di monitoraggio ha interessato anche l’area della parrocchia “Regina Pacis”. Qui, sono state controllate alcune persone, tra queste un cittadino marocchino alla guida di un’auto senza patente. Lo straniero è stato sanzionato e l’auto sottoposta a sequestro amministrativo. L’uomo veniva posto a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per la verifica della sua posizione sul Territorio Nazionale. In via Malone uno dei cani antidroga rinveniva un cubetto di hashish poi sequestrato a carico di ignoti. L’attività è poi proseguita con il controllo di alcuni esercizi commerciali. In un bar di corso Palermo, gli agenti hanno trovato un avventore privo di green pass e in possesso di una dose di hashish. L’uomo è stato sanzionato, così come l’esercente per la mancata verifica. Invece, la presenza di tre persone prive di certificazione verde all’interno di una sala scommesse di corso Giulio Cesare ha portato gli agenti alla chiusura dell’esercizio per 5 giorni. Per l’esercizio era la terza violazione delle misure per il contenimento della pandemia. In strada, i poliziotti hanno poi arrestato un cittadino gambiano trovato in possesso di 24 dosi di crack.

Tale attività è stata ripetuta il giorno successivo. Alle aree controllate il giorno precedente, si è aggiunta quella tra corso Giulio Cesare e via Volpiano. Qui, mentre i poliziotti stavano controllando alcune persone presenti sul posto, è arrivata un’auto con due persone a bordo e condotta da un cittadino marocchino trovato in possesso di una patente falsa, ragione per la quale è stato denunciato in stato di libertà e sanzionato per la violazione del Codice della Strada con multa di 5100 euro, oltre al sequestro amministrativo del veicolo. L’altra persona a bordo del veicolo, un cittadino marocchino di 26 anni, nel corso del controllo ha cercato di darsi alla fuga venendo però raggiunto immediatamente. Dai controlli è emerso che il cittadino straniero era destinatario di un’ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Monza.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...