fbpx

Torino, aggredisce un commericante mentre chiude il negozio: arrestato

A soccorrere la vittima è stata la madre, che nel frattempo si era preoccupata non avendo notizie del figlio

Torino, aggredisce un negoziante mentre chiude il negozio: arrestato.

È stato arrestato l’uomo che venerdì sera ha aggredito e rapinato un commerciante di origini cinesi che aveva appena chiuso la sua attività.

I fatti si sono svolti nel quartiere Madonna di Campagna. L’uomo è stato avvicinato con una richiesta d’aiuto da un soggetto che lamentava di essere ubriaco e che aveva una stampella.
Mentre il commerciante lo accompagnava alla fermata dell’autobus, è scattata la violenza. L’aggressore lo avrebbe afferrato per la cintura e ferito con un coltello. Poi gli ha sottratto cellulare, chiavi, e del denaro.

A soccorrere la vittima è stata la madre, che nel frattempo si era preoccupata non avendo notizie del figlio.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Fondamentale per l’arresto del rapinatore è stato l’intervento degli agenti che hanno raccolto la testimonianza della vittima e le immagini di videosorveglianza.
Così hanno intuito chi potesse essere l’autore del reato, cioè un 42enne italiano con precedenti di polizia. L’uomo è stato rintracciato nei pressi della sua abitazione, nota in virtù di pregressi interventi.

Gli agenti, dopo un tentativo di sottrarsi al controllo da parte dell’uomo, sono riusciti a recuperare parte della refurtiva e una piccola dose di stupefacente. Questa, con molta probabilità, era stata acquistata cedendo la parte mancante. L’uomo è stato arrestato per rapina aggravata, lesioni aggravate e resistenza a P.U.

La vittima si è poi recata in ospedale per sottoporsi alle cure mediche. È stato poi dimesso con una prognosi di pochi giorni.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×