fbpx

Taranto, rubano caramelle in un supermercato e tentano di aggredire poliziotti e vigilanti: arrestate

Vani sono stati i tentativi dei poliziotti di portare alla calma le due ragazze

Taranto, rubano caramelle in un supermercato e tentano di aggredire poliziotti e vigilanti: arrestate.

A Taranto gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato due ragazze  giovanissime, ritenute presunte responsabili dei reati di rapina impropria e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I poliziotti della Squadra Volante sono intervenuti presso un centro commerciale del capoluogo, dove le due ragazze, rispettivamente di 22 e 19 anni, erano state bloccate dagli addetti alla vigilanza che le avevano sorprese a rubare tra gli scaffali dell’ipermercato.

Le due giovanissime, sin da subito, avrebbero insultato e cercato di aggredire il personale della sicurezza interna, assumendo lo stesso atteggiamento anche nei confronti del personale della Squadra Volante. Inoltre, avrebbero rifiutato di fornire le proprie generalità, chiedendo insistentemente di essere lasciate libere per l’esiguità del loro furto.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Vani sono stati i tentativi dei poliziotti di portare alla calma le due donne, che per tutta risposta, li hanno spintonati provando anche ad aggredirli. Dopo i concitati momenti, le due presunte ladre, nonostante le loro resistenze, sono state riportate alla calma ed accompagnate negli uffici della Questura, dove hanno continuato nel categorico rifiuto a fornire le proprie generalità.

Dopo tutti gli accertamenti di rito, trasmessi gli atti all’Autorità Giudiziaria competente, le ragazze sono state arrestate e poste in regime degli arresti domiciliari.

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×