fbpx

Stupro di Caivano, anche due figli di camorristi nel branco

Nuovi particolari sullo stupro delle due cuginette

Stupro di Caivano, anche due figli di camorristi nel branco.

A Caivano il quadro degli investigatori si completa di nuovi elementi. Nello stupro delle due cuginette di 10 e 12 anni, violentate nel Parco Verde, potrebbero essere coinvolti anche i figli di almeno due esponenti di spicco della camorra.

Il numero dei ragazzi che avrebbero fatto parte del branco sarebbe maggiore di 6 e potrebbe arrivare fino a 15. Inoltre, le indagini dei Carabinieri non escludono che il branco abbia abusato più volte delle due ragazzine, che si trovano entrambe in comunità.

Intanto i cellulari sono stati sequestrati e sono in corso le indagini sui tabulati. Gli investigatori sarebbero alla ricerca anche di possibili video delle violenze.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

L’indagine vede impegnate, in coordinamento tra loro, sia la procura per i minorenni di Napoli che la procura di Napoli Nord, competente per il coinvolgimento di un indagato maggiorenne.

Gli investigatori mantengono uno strettissimo riserbo, e al momento non trova conferma nemmeno l’indiscrezione secondo cui il 19enne – indagato in relazione alle violenze – sarebbe stato oggetto di una misura cautelare.

caivano

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×