Spaccio a Milano della marjiuana californiana, un arresto

Spacciava dal suo appartamento di via Tucidide a Milano la super marijuana proveniente dalla California a 40 euro a dose. In manette grazie ad un’indagine della Squadra Mobile del commissariato di Villa San Giovanni è finito un italiano ventottenne che aveva messo su un giro molto redditizio. Durante i controlli anti covid i poliziotti, domenica scorsa 26 aprile, avevano controllato il passeggero di un taxi che, mostratosi nervoso e irretito, era in possesso di un paio di dosi di marijuana. Le successive indagini hanno condotto gli agenti a individuare un appartamento in via Tucidide quale probabile luogo di detenzione e spaccio di droga, in una zona in cui avevano notato un andirivieni di probabili acquirenti. Ieri sera, verso le 19.20, dopo aver individuato un ragazzo come residente, i poliziotti lo hanno perquisito e, nascosti all’interno dell’appartamento, hanno rinvenuto e sequestrato 16mila euro in contanti, poco più di 230 grammi di hashish e 468 grammi di marijuana. Il giovane, un cittadino italiano di 28 anni, ha dichiarato ai poliziotti – che hanno sequestrato anche materiale per il confezionamento e l’estrazione di olio dalla marijuana – di aver acquistato online dalla California la marijuana che, consegnatagli tramite corriere, vendeva a 40/50 euro al grammo invece dei 15 euro da mercato visto il suo principio attivo altissimo.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...