fbpx
CAMBIA LINGUA

Si finge un corriere e truffa un’anziana signora per 1000 euro: arresti domiciliari per un 20enne napoletano

Il giovane avrebbe agito in concorso con un altro soggetto, presentandosi a casa dell'anziana signora, a Pozzuoli.

Si finge un corriere e truffa un’anziana signora per 1000 euro: arresti domiciliari per un 20enne napoletano.

Lunedì 10 luglio, la Polizia di Stato ha dato esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Procura, nei confronti di un 20enne napoletano poiché gravemente indiziato di aver commesso a Pozzuoli una truffa ai danni di un’anziana signora.

A seguito dell’attività di indagine svolta dagli agenti del Commissariato di Pozzuoli e coordinata dalla locale Procura è stato possibile risalire all’identità del presunto truffatore, che annovera diversi pregiudizi di polizia, il quale lo scorso 19 maggio a Pozzuoli, in concorso con un altro soggetto, si sarebbe presentato presso l’abitazione dell’anziana signora, fingendo di essere un corriere, per la consegna di un pacco destinato al nipote e chiedendole la somma di 1500 euro come condizione per poter lasciare l’oggetto. In tal modo avrebbe indotto in errore l’anziana facendosi consegnare tutto il denaro in suo possesso in quel momento per un totale di 1000 euro.

Il provvedimento eseguito è una misura precautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso alla quale sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Si finge un corriere e truffa un’anziana signora per 1000 euro: arresti domiciliari per un 20enne napoletano

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×