fbpx

Sassari: rapina di giorno in via Amendola, 27enne finisce nel carcere di Bancali.

Il giovane si era impossessato di un costoso profumo e aveva minacciato il titolare con una siringa.

Sassari: rapina di giorno in via Amendola, nel carcere di Bancali il presunto autore.

La Polizia locale, su disposizione del giudice per le indagini preliminari che ne ha disposto l’arresto a seguito di richiesta del pubblico ministero, ha portato in carcere l’uomo che nei giorni scorsi aveva compiuto una rapina in via Amendola. In pieno giorno, l’uomo, dopo essersi impossessato di una costosa confezione di profumo in vendita, ha strattonato la commessa per riuscire a fuggire. Il responsabile dell’azione criminosa, raggiunta l’uscita del negozio, si è trovato di fronte un cliente che ha aggredito violentemente, tanto da farlo cadere pesantemente a terra causandogli lesioni alla testa e a un braccio.
Infine, raggiunto dal titolare dell’attività commerciale, per portare a compimento la rapina, ha minacciato l’esercente con una siringa ed è scappato.
La Polizia locale, arrivata pochi minuti dopo, ha immediatamente avviato le indagini e grazie alle prove raccolte, alle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza, alle testimonianze acquisite, ha identificato il responsabile del reato, un uomo di ventisette anni, conosciuto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti di polizia. Il Comando di via Carlo Felice prosegue così la sua costante azione al fianco della popolazione per garantirne la sicurezza.
Il Gip del Tribunale di Sassari, su richiesta del Pubblico Ministero, ha disposto l’arresto dell’uomo che è stato raggiunto nella propria abitazione e tradotto dagli agenti della Polizia Locale nel carcere di Bancali.

Sassari: rapina di giorno in via Amendola, nel carcere di Bancali il presunto autore.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×