San Vito Lo Capo, latitante riconosciuto da due poliziotti fuori servizio ed arrestato dagli agenti della Volante

San Vito Lo Capo, nella zona periferica , due poliziotti liberi dal servizio hanno riconosciuto, mentre passeggiava tranquillamente a piedi, un noto pregiudicato tarantino di 31 anni che, pur essendo in regime degli arresti domiciliari, da alcuni giorni si era reso irreperibile ed era pertanto ricercato perché destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere in sostituzione di quella attuale.

Gli agenti, a bordo della loro auto e successivamente a piedi, hanno seguito con circospezione il 31enne pregiudicato fino a quando insieme ad un altro uomo, poi accertato essere il fratello,  è entrato in un bar della zona. 

Dopo pochissimi minuti due equipaggi delle Volanti in servizio nella zona, allertati dai due colleghi sono arrivati sul posto ed hanno sorpreso il latitante ancora seduto ad un tavolino all’interno del bar e lo hanno fermato.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Negli uffici della Questura, il ricercato è stato tratto in arresto e dopo le formalità di rito accompagnato presso la locale Casa Circondariale.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...