Salemi, officina non autorizzata si allaccia alla corrente pubblica: i Carabinieri arrestano il meccanico

Salemi, il giorno 11 giugno appena trascorso i Carabinieri della Stazione di Salemi hanno arrestato un meccanico del posto nell’ambito di un’operazione antidroga durante una serie di mirati servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati al contrasto del fenomeno della detenzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti. Infatti, all’interno di un garage attiguo a quello dell’abitazione di residenza del sessantenne, erano stati rinvenuti circa gr. 140 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” custoditi ed occultati dentro un barattolo contenente del riso.

Col sospetto che l’uomo, in atto sottoposto alla misura restrittiva dell’obbligo di dimora presso il comune di residenza, potesse ancora detenere e spacciare stupefacenti i militari dell’Arma procedevano ad un ulteriore controllo sorprendendo il malvivente a gestire un’officina meccanica non autorizzata e rubare persino energia elettrica allacciandosi alle centraline elettriche della corrente pubblica.
Con l’accusa di furto aggravato i Carabinieri della Stazione di Salemi hanno arrestato nuovamente il sessantenne meccanico certificando, tramite personale specializzato, un danno economico per la società “e-distribuzione s.p.a.” del valore di circa 37.000 euro. Convalidato l’arresto veniva riconfermata la misura dell’obbligo di dimora nel comune di Salemi.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...