fbpx
CAMBIA LINGUA

Saccheggia le auto in sosta durante la notte: arrestato cittadino straniero di 20 anni

I veicoli avevano subito tutti lo stesso trattamento, ovvero la rottura di un finestrino o del lunotto e gli abitacoli messi completamente a soqquadro.

Saccheggia le auto in sosta durante la notte: arrestato cittadino straniero di 20 anni.

Cremona. Importante operazione contro i reati predatori portata a termine la notte del 23 novembre dai carabinieri della Stazione di Cremona. Il Comando Provinciale di Cremona da giorni ha rafforzato i servizi serali e notturni proprio nell’ottica di prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio e un’azione di contrasto efficace. Infatti, i carabinieri della Stazione di Cremona hanno arrestato un cittadino straniero di 20 anni, irregolare sul territorio nazionale e di fatto senza fissa dimora, individuato come il presunto autore di più furti su auto in sosta.

La pattuglia è intervenuta nel quartiere Po verso le 03.20 di notte a seguito di richiesta da parte di un cittadino che aveva segnalato che un giovane aveva infranto il finestrino di un’auto parcheggiata in una via del quartiere ed era dentro l’abitacolo che guardava cosa potesse prendere. Arrivati subito sul posto, i militari della stazione hanno contattato il richiedente che ha riferito che il giovane si era allontanato dall’auto, fornendo direzione di fuga e descrizione fisica e dell’abbigliamento indossato. I militari hanno verificato che l’auto aveva il finestrino infranto e l’abitacolo e il bagagliaio erano stati visitati dal presunto ladro perché erano completamente in disordine.

Ma hanno anche accertato che altre quattro auto parcheggiate nei pressi avevano subito lo stesso trattamento, ovvero la rottura di un finestrino o del lunotto e gli abitacoli erano stati messi completamente a soqquadro.
Sono stati avvisati i proprietari dei mezzi, uno dei quali è arrivato subito sul posto e ha riferito di avere subito il furto di due paia di occhiali, monetine e altri oggetti lasciati in auto.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I militari si sono messi alla ricerca del giovane segnalato e, poco distante, lo hanno trovato mentre continuava ad aggirarsi tra le auto in sosta. E’ stato fermato e gli sono stati chiesti i documenti, che non aveva perché irregolare. Ma con uno scatto fulmineo ha provato a scappare. E’ stato inseguito, raggiunto e bloccato poche decine di metri più avanti ed è stato accompagnato all’auto di servizio.

E’ stato perquisito e nelle tasche aveva un paio di occhiali, risultato rubato da un’auto e riconosciuto come di sua proprietà dall’uomo che si era presentato sul posto. Inoltre, i militari, nel cercare nella zona dei furti, in una via adiacente, hanno scoperto tutta la refurtiva che era stata sottratta dalle auto derubate e che era stata accantonata in attesa di essere portata via. Qui i militari hanno trovato l’altro paio di occhiali rubato dalla stessa auto, altri occhiali, due borse contenenti giubbotti, maglie, scarpe, una sacca con materiale per il tennis, un portafoglio, una custodia con PC portatile e documenti vari, una cassa musicale, borse da calcio e altro.

Il 20enne è stato dichiarato in arresto e accompagnato presso la caserma Santa Lucia. E’ stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Cremona in attesa dell’udienza di convalida svolta la tarda mattinata del 23 novembre e conclusa con la convalida dell’atto, la sua sottoposizione all’obbligo di firma e il rinvio dell’udienza al 12 febbraio 2024. L’uomo è stato rimesso in libertà. Nel frattempo, la refurtiva è stata restituita agli altri proprietari che si sono presentati in caserma.

carabinieri

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×