Rimini, rapina a mano armata in un hotel di Marina Centro

Rapina a mano armata perpetrata la sera prima in un Hotel nei pressi della Stazione Centrale

Rimini, rapina a mano armata in un hotel di Marina Centro.

Domenica pomeriggio un 32enne brasiliano pluripregiudicato è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto dalla Polizia di Stato di Rimini per una rapina a mano armata perpetrata la sera prima in un Hotel nei pressi della Stazione Centrale.

Intorno alle ore 02:30 di domenica, una Volante della Questura si è recata in un Hotel nei pressi della stazione Centrale per una segnalazione di rapina consumata ad opera di un uomo armato di pistola.

L’addetto alla reception ha raccontato ai poliziotti che poco prima si era presentato un “rider” presso la hall dell’albergo al fine di effettuare una consegna; subito dopo l’uomo avrebbe estratto una pistola minacciando il receptionist di consegnargli tutto il denaro della cassa.

Prelevato il denaro, circa 550 euro, l’uomo si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce. Dopo un’attenta perlustrazione delle vie di fuga, i poliziotti hanno rinvenuto un caricatore per pistola giocattolo, verosimilmente riconducibile all’arma utilizzata per perpetrare la rapina. La caccia all’uomo è proseguita tutta la notte senza rintracciare il rapinatore.

Nella successiva mattinata perveniva in Questura la segnalazione da parte del titolare di una pizzeria il quale riferiva di non avere notizie dalla serata precedente di un suo dipendente addetto alle consegne.

I poliziotti della Squadra Mobile e dell’ Ufficio Prevenzione Generale della Questura, dopo una indagine lampo, raccoglievano numerosi elementi che consentivano di rintracciare nei pressi dell’Arco d’Augusto il giovane ritenuto responsabile del grave delitto che, subito dopo, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto ed accompagnato presso la Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...